Calcio

“Troppi gol subiti? Dobbiamo pensare a realizzare di più”

L’arringa di Clemente dopo il passo falso con la Turris


“E’ una sconfitta che non ci aspettavamo per la mole di gioco espressa in campo. Nel primo tempo potevamo fare gol in qualsiasi momento ed anche nella ripresa abbiamo avuto le nostre occasioni, purtroppo al primo tiro in porta avversario siamo andati sotto”.

Dopo la prima sconfitta in campionato, ad affrontare l’arena della sala stampa per la squadra è stato Gianpiero Clemente.


Eppure, sul banco degli imputati c’è la difesa, sette gol in cinque partite. “Il gol lo prendiamo sempre e d’ora in poi faremo di tutto per invertire la tendenza. Il forcing finale ha portato solo al raddoppio, forse siamo stati poco lucidi e non organizzavamo il gioco. Dispiace perdere con questo risultato in casa e per noi sarà una serata triste”.

E ora? “Bisogna essere più concreti dato che ogni gara abbiamo diverse palle gol. Da martedì si ricomincia e staremo attenti ad ogni singolo dettaglio, perché sono proprio questi che cambiano una partita”.

In casa Turris, Antonio Esposito, uno dei ‘reggenti’, è entusiasta: “La Turris ha meritato il successo facendo una gara tosta. Abbiamo dato qualcosa in più in uno stadio che sa tirare fuori tante motivazioni, controllato bene il centrocampo, costringendo gli ionici a puntare sui lanci lunghi. Questo è un colpo che ci permette di continuare a sognare”. Un Taranto deludente? “Non proprio, anche se mi aspettavo qualcosa di più da una squadra costruita per dominare il campionato. Troppe le sbavature difensive. Questo è un girone molto difficile: può succedere di tutto”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche