16 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Giugno 2021 alle 07:01:57

Calcio

Grottaglie, sfida al tabù “D’Amuri”

La formazione di Alberto Bosco è ancora a secco di vittoria tra le mura amiche. Recuperato Anglani, sarà centrocampo a tre


GROTTAGLIE – Obiettivo riscatto ed il derby di domani pomeriggio contro il Monospolis suona sicuramente importante in ottica risalita in classifica.

I biancoverdi di De Luca, spesso umorali nel gioco e nei risultati, non appaiono così imbattibili come apparentemente si potrebbe ipotizzare, il che pone in luce un confronto parificato da ambo le parti con un possibile vantaggio psicologico per l'undici di Alberto Bosco, a sua volta ancora a secco di reti e successi tra le mura amiche.


La classifica degli adriatici sentenzia 13 punti, ma è altrettanto vero che sinora i risultati sono spesso stati alterni, con qualche mugugno di troppo della tifoseria, da sempre di palato fine e soprattutto molto esigente, del resto numerosi campionati di C1 e C2 rasentano l'onta della indiscutibilità in tal senso.

Il 34enne tecnico, davvero da applausi il suo lavoro sinora svolto in condizioni non semplici a livello societario, recupera Anglani dopo la squalifica e quindi Pisano e Gnoni con un'ipotesi di centrocampo a tre, con l'aggiunta del rientro di Fraschini in avanti che sicuramente può essere l'arma in più dei biancazzurri, a secco di vittorie casalinghe da quasi sei mesi e quindi bisognosi di una inversione di rotta immediata.

La classifica non è ancora deficitaria, stanti anche le penalizzazioni delle compagini ubicate di spalle, di certo pur essendo una gara ostica non si deve escludere un'ipotetica affermazione dei ragazzi di casa, capaci a loro volta di far bene contro avversari di non poco cabotaggio come San Severo e Francavilla in Sinni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche