x

x

Nardò verso la radiazione, la classifica cambia volto

La radiazione del Nardò, che sarà ufficializzata domani, comporterà ora uno sfasamento notevole nella classifica del girone H della serie D.

In primis le compagini che avrebbero dovuto affrontare i salentini che avevano usufruito del successo d’ufficio per 3-0 avranno la sottrazione immediata di questi punti conquistati con ovvio beneficio a favore di Bisceglie e Real Metapontino, uniche compagini che avevano affrontato in una gara “vera” i granata timbrando un punto a testa.


Ne perde molto ovviamente il Grottaglie di Alberto Bosco che ieri avrebbe dovuto affrontare proprio la compagine neretina e che si ritrova ultimo in solitudine a quota 7 punti in condominio con i lucani del Real Metapontino e ne guadagna il Marcianise che resta solo in vetta alla classifica a quota 20, stanti i tre punti sottratti alla Turris che scende addirittura al quarto posto, mentre il Brindisi si trova, con una gara in meno, a pari merito col Taranto a quota 16.

La nuova classifica si presenterà ora così: Marcianise 20, Monos-polis 19, Matera 18, Turris 17, Brindisi e Taranto 16, Gelbison 13, Real Vico, Mariano Keller, Bisceglie, Francavilla, Gladiator 11, Manfredonia 10, San Severo 9, Puteolana 8, Real Metapontino e Grottaglie 7.

Da domenica prossima quindi ogni compagine che dovrà affrontare il Nardò osserverà un turno di riposo, con il Taranto che a sua volta resterà fermo domenica 8 dicembre, quindicesima giornata di andata in cui il calendario aveva previsto il derby al “Giovanni Paolo II” della cittadina della provincia di Lecce.

La retrocessione diretta ora riguarderà quindi solo la diciassettesima ed ultima classificata, mentre la formula dei play/out resterà inalterata come prima. Insomma, il volto del campionato viene inevitabilmente stravolto.