Calcio

Taranto-Monopoli: 2-1. Molinari in versione superman

Con la doppietta di oggi la punta tarantina ha messo a segno sette gol in altrettante partite post-infortunio


L'uomo della provvidenza ha un nome ed un volto: quello esultante di Molinari che con la doppietta di oggi consente a Papagni & soci di dimenticare Matera e superare un avversario che si è dimostrato temibile esattamente come si immaginava alla vigilia.

Sette reti in altrettante partite post-infortunio sono il biglietto da visita di Molinari che ha trascinato i rossoblù al successo.

Il Taranto di oggi, a parte un quarto d'ora di sbandamento nella ripresa subito dopo il gol dell'inatteso pari ospite, ha messo in campo energie, determinazione e qualità degne di una squadra che deve lottare per il primato.

Campo pesante e scivoloso, soprattutto nel primo tempo, per effetto della pioggia battente che aveva preceduto il match. Ma i tarantini, dopo qualche minuto di studio, hanno cominciato subito a premere forte ed al quarto d'ora trova il vantaggio.

Molinari è superbo ad inventare un tocco di testa dal limite su cross di Minogna che sorprende il portiere monopolitano. 

Il Taranto è padrone del campo e in più di una circostanza sfiora il raddoppio.

Ma la ripresa dimostra il perché il Monopoli sia una squadra di tutto rispetto. Passano 8 minuti e sugli sviluppi di un corner Montaldi conquista la palla e crossa per l'accorrente De Toma che deve solo spingere in rete il pallone per l'1-1.

Il Taranto è colpito nel morale e gli ospiti sembrano addirittura poter centrare il colpaccio. La difesa tarantina sbanda paurosamente in un paio di circostanze ed il morale sembra aver azzerato anche le risorse fisiche.

Poi, pian piano, il Taranto riprende vigore trascinato ancora da un Molinari in versione superman. Al 39' è lui a lanciare Carloto che viene steso in area. Molinari si incarica della trasformazione e la sua conclusione di potenza e di rabbia regala i tre punti ai rossoblù.

Un successo meritato per la squadra di Papagni che può mettere in cascina tre punti preziosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche