Calcio

Taranto calcio, tre partite per scalare la vetta

Dopodomani contro il Francavilla sul Sinni, poi impegno casalingo con la capolista Marcianise e in trasferta contro il Metapontino


Un trittico di partite per scalare la vetta. Si torna in campo dopodomani alle 14.30 contro il forte Francavilla sul Sinni in terra lucana e le sedute di allenamento di oggi e domani saranno fondamentali per poter contare sull’eventuale apporto di Clemente (nella foto piccola) e Riccio, non al meglio della condizione fisica.

La speranza di Aldo Papagni è ovviamente quella di poterli riavere a disposizione per la sfida delicatissima contro i rossoneri di Lazic, primo di tre incontri che nel giro di dieci giorni chiuderanno il 2013 rossoblù, tenuto conto anche della gara interna contro il Marcianise e quindi la trasferta a Metaponto.


Il vate di Bisceglie ha posto in chiaro ieri pomeriggio subito dopo il rientro da Brindisi che questo è un campionato molto equilibrato e che nessuna partita è mai scontata, pareggi della stessa capolista e del Matera docent, con l’aggiunta che proprio nel team biancazzurro della città dei Sassi il massimo dirigente Saverio Columella ha ordinato il silenzio stampa totale dei tesserati in aggiunta al suo personale.

Proprio il “XXI Settembre” di Matera sarà teatro sempre nella giornata di dopodomani dello scontro diretto contro i campani di Foglia Manzillo e di certo un punto a testa farebbe comodissimo al Taranto che, in caso di affermazione contro il Francavilla, si troverebbe a meno quattro dai casertani e potrebbe quindi ridurre ad un solo punto il distacco nel match di domenica allo “Iacovone”.

Intanto il socio di maggioranza Mario Petrelli, in occasione del Cda che si tiene nella giornata odierna, ha tenuto a precisare che la società interverrà sul mercato seguendo le direttive dell’allenatore, stanti anche numerose consultazioni tra lo stesso Papagni e la dirigenza che stanno valutando alcuni innesti da operare specialmente nel pacchetto difensivo.

Tornando infine al match di mercoledì in terra sinnica, la trasferta sarà finalmente aperta ai tifosi rossoblù che potranno seguire le gesta dei loro beniamini senza alcuna limitazione, di questi tempi è sicuramente un’ottima notizia.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche