Calcio

Sos della Fondazione Taras, “Subito chiarezza sul futuro”

L’associazione dei tifosi non nasconde la propria preoccupazione: “Il progetto del Taranto non sembra sostenibile, mancano garanzie”


“La Fondazione Taras 706 a.C., il supporters’ trust dei titosi tarantini, manifesta le proprie preoccupazioni sulla situazione del Taranto Fc 1927”. Non usa mezzi termini l’associazione dei tifosi rossoblù. In una nota, la Fondazione scrive che “ha il dovere di segnalare che, dati alla mano, il progetto economico del Taranto Fc 1927 non sembra sostenibile in prospettiva futura, soprattutto per la mancanza di idonee garanzie in merito alle effettive entrate previste”.

Insomma, il caso è ufficialmente aperto, dopo tante voci girate in città nei giorni scorsi.


“Mentre fino ad oggi la società ha raggiunto l’equilibrio finanziario necessario per onorare gli impegni presi, per il futuro non si riscontra la necessaria e puntuale copertura del budget di spesa previsto per raggiungere gli obiettivi prefissati. In virtù di questo, la Fondazione Taras chiede con forza agli attuali soci di maggioranza del Taranto Fc 1927 di salvaguardare la salute del club, che resta il bene primario da difendere, assicurando una gestione economico-finanziaria sostenibile, anche a costo di rivedere il progetto calcistico in essere, ridimensionando i programmi ed i costi che attualmente gravano sul sodalizio”.

La Fondazione dice di confidare “nel senso di responsabilità di chi governa il club”. Un messaggio inequivocabile al presidente Nardoni ed al vice, e principale finanziatore, Mario Petrelli. Da cui è lecito attendersi una risposta a strettissimo giro di posta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche