x

x

Taranto, due vittorie per agguantare la Serie “C”

Ripresa ieri pomeriggio la preparazione, anche se nella struttura Vivisport a causa del guasto alle docce degli spogliatoi dello “Iacovone” , con l’unica eccezione legata a Francesco Vivacqua alle prese con un attacco influenzale. Il tecnico Aldo Papagni è pronto da par suo a lavorare attentamente sulla delicatissima sfida casalinga contro il Gladiator, apparentemente fattibile sulla carta quanto ovviamente crismata di numerose difficoltà e da prendere quindi assolutamente con le molle, dovendo fare a meno oltretutto di due perni di qualità quali capitan Prosperi, ancora appiedato per un turno e Migoni, anch’egli alle prese con una squalifica.

La settimana proseguirà quindi con la consueta doppia razione di allenamento odierna, quindi lavoro pomeridiano domani e venerdì e consueta rifinitura del sabato, del resto a due settimane dallo scontro diretto contro il Matera e con sole tre lunghezze di distacco dai lucani bisogna solo mantenere altissima la concentrazione e timbrare i sei punti in palio nella doppia sfida contro i partenopei ed il Gelbison ed augurarsi un passo falso dei biancazzurri di Cosco, a loro volta impegnati in due match casalinghi consecutivi contro Francavilla in Sinni e Monospolis. Di certo il secondo posto riconquistato costituisce ampia iniezione di fiducia in vista del rush finale e quindi, anche  con il minimo scarto, occorrerà solo ed unicamente condurre all’incasso due successi in vista della supersfida di fine mese, crocevia fondamentale stagionale.

La società, ieri si è riunito oltretutto il Cda per fare il consueto punto della situazione, è pronta a fornire il proprio apporto alla ciurma rossoblù ed a garantire la sua presenza in vista di questo mese e mezzo finale di campionato, con l’augurio che domenica il pubblico non faccia mancare la sua presenza sugli spalti ed i prezzi ridotti dei biglietti potrebbero costituire il viatico migliore per avere in proposito una buona cornice in merito