x

x

Taranto calcio, sale la febbre da primato

Poco più di un mese al calo del sipario di una stagione sinora ricca di suspance e che vedrà a partire da domenica un tourbillon di scontri diretti che la faranno da contraltare fino al 4 maggio venturo.

Il calendario è già fittissimo di impegni mozzafiato con Matera-Monospolis in testa, con biancazzurri e bianco-verdi divisi da appena due punti ed un’eventuale vittoria dei pugliesi potrebbe addirittura vedere un clamoroso ribaltone in testa alla classifica, qualora il Taranto non dovesse andare oltre il pareggio con il Gelbison Cilento.

Ovviamente la terza domenica di Quaresima non può non essere considerata anche per Grottaglie-Marcianise, una gara anch’essa ricca di insidie che potrebbe, in caso di successo dei ragazzi di Giacomo Pettinicchio, tenere a debita distanza i campani dalla vetta.
Il piatto succulento sarà ovviamente domenica prossima, con l’aggiunta anche dell’entrata dell’ora legale, con la supersfida Taranto-Matera ma anche con un interessantissimo Monospolis-Francavilla, mentre il Marcianise avrà sulla carta una sfida “fattibile” contro il Gladiator sempre tra le mura amiche. 

La prima domenica di aprile quindi aprirà il cartellone col derbyssimo del “Veneziani” tra biancoverdi e rossoblù, il turno di riposo forzato dei lucani ed un interessante Francavilla-Turris, mentre la successiva delle Palme sarà quella forse decisiva o quasi per le sorti promozione con Taranto-Francavilla e Marcianise-Matera (il Monospolis osserverà il suo turno di pausa forzato, ndr).

Turno infrasettimanale di venerdì Santo quindi col Taranto che a sua volta si fermerà, con Monospolis-Marcianise quale big match
prepasquale e col Matera a sua volta atteso in casa dal derby col Metapontino.

Si tornerà quindi in campo il 27 con la sfida forse determinante in terra campana Marcianise-Taranto che potrebbe alla fine rivelarsi topica in chiave promozione, mentre i lucani di Cosco saranno di scena in trasferta contro il Real Hyria ed i biancoverdi di De Luca a Policoro contro il Real Metapontino, mentre i rossoneri di Lazic osserveranno il loro turno di stop.

Si chiuderà domenica 4 maggio senza scontri diretti e con i campani di Foglia Manzillo già a riposo, con Matera-Manfredonia, Taranto-Real Metapontino, Monospolis-Real Hyria e San Severo-Francavilla.

Il guanto di sfida verso la Lega Pro unificata è lanciato, sei personaggi sono in cerca d’autore per citare Pirandello nella sua famosa opera teatrale, si inizia dopodomani e di sicuro le emozioni non mancheranno affatto.