x

x

Aldo Papagni promette: “Sarà un Taranto operaio”

Un derby che vale una stagione. La sfida di Monopoli suona molto delicata in rossoblù ed il tecnico Aldo Papagni, che dovrà a sua volta fare a meno di Clemente, Ciarcià e Molinari appiedati per un turno, sa benissimo che con un organico in parte rimaneggiato sarà molto dura uscire indenni.

“Per fortuna è stato accolto il ricorso per Grieco e quindi lo riavrò a disposizione, di certo sono assenze pesanti le tre citate ma avendo un organico ampio saprò sicuramente come ovviare in tal senso”. Così il tecnico.

E’ uno snodo decisivo, quello di domenica?
“Sarà una partita delicatissima contro un signor avversario che in casa non ha mai perso oltretutto e che ha dalla sua ottimi elementi, servirà la giusta intelligenza per fare risultato”.

La società biancoverde ha espresso grande rammarico per il veto imposto ai tifosi rossoblù.
“Un grandissimo rammarico e ringrazio di cuore la dirigenza monopolitana che avrebbe voluto ovviamente anche l’apporto dei nostri appassionati, da quanto ho capito la trasferta è stata vietata per l’inagibilità del settore ospiti. Di sicuro sarebbe stata una bellissima festa di sport”.

Il doppio ex di turno Mario Colautti ha definito questa sfida degna di altre platee calcistiche, concorda?
“Parliamo di un grandissimo collega che a Taranto è ancora molto amato e che anche a Monopoli ha lavorato bene, sia pure come allenatore. Lo ringrazio tantissimo, ma so benissimo che parliamo di due compagini che hanno alle spalle storia e blasone nei professionisti, quindi sono il primo ad avere la stessa concezione in merito”.

Domenica in conferenza ha dichiarato: lavorare molto e parlare poco.
“Non sono l’unico ad avere questa idea, quindi penso che sia una affermazione giusta e soprattutto coerente. Quando si intraprende una certa professione e si hanno in mano delle responsabilità importanti bisogna avere una giusta dose di concentrazione ed evitare facili entusiasmi o depressioni in base all’esito dei risultati. Dobbiamo solo ora fare punti e basta, poi tireremo le somme tra un mese”.

Balistreri recupera?
“Ha svolto piscina per quasi tutta la settimana, valuteremo se potrà rientrare o meno, una cosa è sicura, da quando sono venuto a Taranto ho saputo  sempre ovviare alle varie assenze di Prosperi, Clemente, Molinari e via discorrendo, quindi rimedieremo anche stavolta. Sono fiducioso perchè ho un gruppo valido e che ha acquisito una mentalità cooperativa ed operaia, quindi andremo al Veneziani per fare un buon risultato”.