x

x

Il Dg Pellegrini: “Domenica sarà il primo spareggio”

Inizia il count down in vista di Marcianise con il ritorno sul campo nel pomeriggio dopo due giorni di riposo.

Aldo Papagni ha l’intera rosa a disposizione e studierà sin da subito le mosse da attuare contro i campani di Antonio Foglia Manzillo, ormai tagliati fuori dal discorso primo posto ma con l’onore di voler timbrare almeno i playoff, essendo oltretutto la loro ultima partita stagionale.

Parola al direttore generale Domenico Pellegrini: “Ci restano due battaglie e dobbiamo giocarcele con il massimo impegno, visto che contro i casertani sarà quasi uno spareggio. La compagine in questione ha fatto benissimo ma noi non possiamo perdere di vista il nostro obiettivo, quindi dobbiamo vincere e basta”.

Fronte Turris, corallini ormai tagliati fuori?
“Non darei niente di scontato ma credo proprio di si, visto che il pareggio di San Severo ha consentito se non altro di poter evitare l’aggancio a tre in vetta alla classifica. E’ chiaro che la situazione che hanno vissuto lascia davvero a bocca aperta, eventi del genere sono davvero inqualificabili visto che hanno impedito ai corallini di allenarsi, di certo sono rimasti tutti allibiti per quanto accaduto.
Noi e la Fondazione Taras stiamo lavorando e sinora con successo aggiungo al progetto di garantire sportività e rispetto delle regole, questo lo rimarco con grande orgoglio”.

Come sta il gruppo?
“La sosta è servita per ricaricarci a dovere e per preparare al meglio questo finale di campionato. Dobbiamo mantenerci umili ed avere la massima fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi, servono sei punti e potrebbero anche non bastare, quindi armiamoci di impegno, sacrificio e concentrazione”.

A porte chiuse peserà?
“Non è dipeso da noi purtroppo, quindi dobbiamo prenderne atto. E’ chiaro che l’apporto dei tifosi è fondamentale, bisognerà anche adattarsi alle situazioni che ormai sono ben note nel panorama calcistico”.