Calcio

Il Taranto ai tifosi: ProviamoCi

Per la promozione ora serve un miracolo, domenica confermati i prezzi popolari. Mister Papagni: “Siamo tristi, momento difficile”


TARANTO – Il giorno dopo è sempre il più difficile. E per i tifosi ionici l’effetto è quello di un sogno sfumato sul più bello. Fa male il 2-2 di Marcianise, che consegna al Matera la vetta, due punti di vantaggio preziosissimi quando alla fine del campionato manca solo un turno. I biancazzurri in casa se la vedranno con un Manfredonia già salvo; ieri, in Basilicata, si è festeggiato come se la promozione in Lega Pro fosse cosa certa.
Anche il Taranto giocherà in casa, col Real Metapontino. La speranza è riposta in un miracolo sportivo. Ci prova, la società, a rianimare un ambiente oggettivamente a pezzi, confermando i prezzi popolare e lanciando lo slogan “proviamoCi ancora”. Dopo il 2-2 in terra casertana, solo mister Papagni ha affrontato i giornalisti: “E’ un momento molto triste perchè pareggiare significa quasi come abdicare e lasciare il sogno del primo posto. Sappiamo quanto ci tengano i nostri tifosi e la città. E’ difficile superare questo momento. Dobbiamo guardare avanti, avvicinarci alla vetta senza dimenticare cosa abbiamo compiuto sino ad ora. Sapevamo che avremmo affrontato una squadra importante che doveva far punti per i playoff. Siamo stati puniti perchè abbiamo sbagliato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche