x

x

C’è il Giro d’Italia, slitta alle 17 Taranto-Monopoli

I colori biancoverdi sono la sua seconda pelle da una vita. Una lunga carriera come vice di numerosi tecnici del calibro di Mario Colautti, Giuseppe Papadopulo e via discorrendo e da un mese esatto al timone della prima squadra dopo aver timonato la juniores alla fase nazionale per il titolo.

Cinquantanove anni ed una grande disponibilità umana come pochi, Elio Cocco non parte battuto. “Non ci sono dubbi che il Taranto ha dalla sua diversi fattori che lo favoriscono, quindi dobbiamo mettere in conto tutto ciò. Ovvio che, essendo una partita secca, può succedere di tutto, visto che anche noi abbiamo un organico buono per la categoria con elementi validi”.

Playoff uguale ripescaggio?
“Non diamo per ovvi motivi niente di scontato, anche se possono costituire una porta d’accesso importante in tal senso come fu otto anni fa proprio per il Monopoli nella finale vinta contro il Celano. Di sicuro andare avanti costituisce un grosso punto di vantaggio, su questo non ci sono dubbi”.

Monospolis che però vuole vincere.
“Di certo non veniamo a fare le comparse. Sappiamo che affronteremo un signor avversario che ha dalla sua due risultati su tre a disposizione, anche se bisogna mettere in conto numerosi aspetti e soprattutto quello psicologico. Vogliamo andare avanti perchè ci teniamo, anche se sappiamo che i rossoblù hanno dalla loro un organico di categoria superiore”.

Intanto è ufficiale anche dalla Lega Nazionale Dilettanti. Taranto – Monospolis, gara valida per il secondo turno playoff, si giocherà mercoledì 14 maggio alle ore 17. Avviata la prevendita.

Infine, giocando un secondo tempo quasi perfetto e nonostante le assenze per squalifica di Gatto e De Luca, il Taranto sconfigge 4-0 il Sava grazie alle reti di Palmisano, Lomartire, Ruscigno, Cataldi. I rossoblù si giocheranno il passaggio del turno alle finali nazionali, nella prossima partita di Brindisi.

Contro i biancazzurri, però, sarà obbligatorio centrare i tre punti. Allo Iacovone B i ragazzi allenati da Federico Malacari disputano un primo tempo collezionando solo due occasioni gol: con un contropiede di Solito impreciso sotto porta e la traversa colpita da Cardea durante il primo minuto di recupero. Seconda frazione dominata dai rossoblù che segnano quattro volte e  strappano gli applausi del pubblico.

Al termine della gara mister Malacari ha dichiarato: “Complimenti alla squadra per aver giocato un secondo tempo di massima concentrazione e grinta. Non appena siamo riusciti a far circolare la palla siamo entrati in partita trovando la via della rete. Ora ci giochiamo tutto a Brindisi ricordando di aver disputato una stagione oltre le aspettative”.