x

x

Taranto, la svolta per ripartire. Si lavora al primo colpo

Un contatto diretto col Taranto l’ha avuto nei giorni scorsi e potrebbe essere un acquisto ufficiale prossimamente.

30 anni, originario di Barletta, Cosimo Damiano Laboragine, centrocampista ex Monospolis, è uno degli oggetti del desiderio del direttore generale Domenico Pellegrini  sebbene al momento è difficile dire quale sarà il suo futuro.

“Ho avuto una chiacchierata col direttore generale ed abbiamo se vogliamo intavolato una trattativa, siamo rimasti che ci sentiremo in settimana, attendo anche di capire quali saranno gli sviluppi societari. Non avrei ovviamente problemi a venire, la piazza stuzzica chiunque, quindi vediamo come si evolve la situazione”.

Il pubblico l’ha già tastato nelle sfide da avversario.
“Una tifoseria che merita ben altro e che non ha eguali da nessuna parte, non ci sono dubbi che venire in uno stadio come lo “Iacovone” e trovare diecimila spettatori a partita mette i brividi a chiunque. Sono a disposizione della dirigenza, anche se ho altre due offerte sempre in Puglia che ho preso in esame, vediamo come si evolve la situazione”.

Magari con un possibile ripescaggio nei professionisti?
“Sarebbe il massimo per la città che merita ben altri tipi di campionati visto il blasone che ha da sempre. Siamo rimasti d’accordo col direttore generale che ci sentiremo in settimana per valutare il tutto, sono a disposizione e spero bene”.

Ovviamente, molto dipenderà da come andrà a delinerarsi la questione societaria: sono ore decisive per un possibile passaggio di mano. Ma sono diversi gli aspetti ancora sul tavolo.