x

x

Campitiello sceglie il silenzio: No comment

Domenico Campitiello sceglie di non parlare. Si trincera dietro il silenzio stampa l’imprenditore campano che, insieme al fratello Francesco, è in predicato di subentrare alla guida del Taranto. “Per ora dobbiamo riflettere” l’unico appunto che concede al cronista, dopo l’invito di ieri di Fabrizio Nardoni.

Il presidente dimissionario, dopo aver parlato di minacce ricevute perchè passasse la mano ed il conseguente passo indietro dei titolari della Jomi, ha invitato i Campitiello a investire nel nostro calcio, aggiustando il tiro. “Li ho invitati a raggiungere subito la città e cominciare a lavorare seriamente al bene del calcio tarantino” le parole dell’assessore all’Agricoltura della giunta Vendola “ho garantito a Domenico Campitiello la mia più totale disponibilità ad accelerare tutti i processi utili per il passaggio di quote e l’ho invitato a riconsiderare il clima difficile di questi giorni come un effetto, quasi endemico, della passionalità che i tarantini da sempre dimostrano specie nei confronti della loro squadra del cuore. Ora si tratta di essere concreti, i bilanci del Taranto F.C. sono veri e trasparenti ed è per questo che ho invitato i Campitiello ad un gesto di fiducia e stima reciproca che ci consenta di parlare finalmente della prossima stagione e di calcio giocato, e di assumere così da subito la gestione diretta della società rinunciando così alla fase di due diligence”.

Cosa accadrà? Al momento è impossibile da prevedere. Ma la sensazione è che in giornata, in un senso o nell’altro, se ne saprà di più.