18 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Maggio 2021 alle 08:41:07

Calcio

Ripescaggio? Il Taranto ha pronto il “piano B”

Ora due giorni di riposo per la squadra, ma sono giorni di fuoco. Serie D o Lega Pro? La società lavora su un “doppio binario”


Due giorni di riposo per Prosperi e compagni che riprenderanno ad allenarsi domani pomeriggio allo “Iacovone”.

Il pari a reti inviolate contro il Cosenza nel test amichevole di domenica ha posto in luce tanti aspetti positivi, primo tra tutti l’ottima intesa tra Genchi e Gabrielloni in avanti oltre alla ritrovata vena dello stesso 35enne capitano che si è confermato come sempre attaccato alla maglia, stessa cosa dicasi anche per Ciarcià e Mignogna.

In una settimana mai come stavolta che potrebbe essere lunghissima per la nota questione relativa alla riammissione d’ufficio in Lega Pro, il tutto dovrebbe essere tale nella giornata di giovedì, si possono iniziare a tastare i primi appunti su questo periodo, sia pur breve, di lavoro svolto dal tecnico Massimiliano Favo.

Il gruppo risponde bene alle sollecitazioni richieste dall’allenatore partenopeo e nel match contro i calabresi si sono notati diversi aspetti positivi sia nella velocità sugli esterni che nelle conclusioni a rete, sulle quali l’estremo difensore silano si è spesso dovuto opporre non senza fatica, con l’aggiunta che tra vecchi e nuovi vi è già una certa amalgama, fattore quest’ultimo sicuramente imprescindibile.

Sul fronte del possibile riapprodo nella nuova serie C unica serpeggia enorme ottimismo nella nuova dirigenza capeggiata dalla famiglia Campitiello, col patron Domenico che, alla vigilia del debutto tra le mura amiche aveva espresso grossa fiducia in merito, avendo presentato tutte le garanzie necessarie per poter tornare nei professionisti e lo stesso massimo dirigente della Lega di Firenze a tal proposito nei giorni scorsi era stato esplicito in merito al ripescaggio di una compagine dalla serie D.

Intanto e questa è una notizia, il pubblico ha ritrovato il feeling con il gruppo con la curva nord che ha cantato ed incitato per tutta la partita i propri beniamini, di questi tempi è qualcosa sicuramente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche