Calcio

Taranto calcio, col Manfredonia c’è Giglio

Il nuovo acquisto potrebbe essere schierato dal primo minuto nella partita con i dauni. Un avversario che è tabù per gli ionici


In un orario insolito, complice la rifinitura svoltasi a Roccaforzata e terminata in ritardo, il tecnico Massimiliano Favo apre il 2015 con la consueta schiettezza senza dare troppo peso al possibile vantaggio costituito dal doppio turno casalingo contro Manfredonia e Gelbison Cilento.

L’uomo del Vesuvio si presenta in sala stampa alle ore 13 e scusandosi per il ritardo esplicita in toto le difficoltà del match contro i sipontini del suo omonimo di nome Vadacca, a suo dire ed a ragion veduta ricca di insidie.

“I dauni hanno rinnovato per otto unità la loro rosa, oltretutto hanno anche rimontato due reti alla Fidelis Andria ed attuano un 3-4-3 che in fase difensiva diventa un 5-4-1.
Hanno quattro over nel pacchetto arretrato e quindi una grossa graniticità, oltre ad ottimi esterni come Romito e Colombaretti, quindi sarà una partita difficilissima e ci sono le motivazioni legate sia al vendicarsi della sconfitta dell’11 gennaio dell’anno scorso che alla voglia di dare continuità di risultati. Qualcuno sa bene che c’è voglia di rivincita, ovviamente non abbiamo altro risultato che la vittoria per proseguire la rincorsa che ci aspettiamo e che tutti desiderano, sebbene sappiamo le insidie che escono fuori specialmente dopo i periodi di pausa. Il gruppo si è allenato anche a Capodanno con grande intensità e voglio lo stesso spirito di Pozzuoli”.

Giglio sarà in campo.
“E’ arrivato in ottime condizioni fisiche, è un elemento di grande fisicità e che è un ottimo esempio per i giovani visto che è un trascinatore per gli under. Il Taranto ha ingaggiato un calciatore esemplare sia sul campo che come persona, anche stamattina ha svolto un lavoro supplementare di forza, da apprezzare di cuore e darà sicuramente il suo apporto. Piace a tutti gli allenatori ed ovviamente anche a me”.

Organico da amalgamare.
“Il gruppo è ben rodato ed integrato. Abbiamo messo ora dentro caratterialità e fisicità in più che in questo girone è fondamentale, quindi secondo me abbiamo guadagnato molto sotto tanti aspetti, serve solo dare continuità di risultati”.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche