Calcio

Mignogna resta in rossoblù

L’attaccante tarantino non approderà al Martina, in Lega Pro


Francesco Mignogna, accostato da giorni al Martina in Lega Pro, resterà in rossoblù.

La smentita da parte del sodalizio biancazzurro della Valle d’Itria è arrivata puntuale e quindi le voci che accostavano il vice capitano in forza alla compagine di Salvatore Ciullo sono state puntualmente archiviate.

Intanto la ciurma capitanata da Fabio Prosperi prosegue la preparazione agli ordini del tecnico Favo e nella doppia seduta di ieri ha osservato una giornata di riposo Ibojo mentre Ciarcià ha continuato la fase di recupero.

Sempre in ottica mercato tengono banco invece ancora le voci su un possibile divorzio dal portiere Alessandro Mirarco, in procinto di tornare al Lecce (proprietario del suo cartellino) e che sarebbe girato al Padova, secondo in classifica nel girone C.

Scorrendo il calendario intanto da qui al big match contro la Fidelis Andria, in programma domenica 29 marzo allo “Iacovone”, si nota come saranno diversi i derby da affrontare e quindi altrettante le insidie verso la supersfida che, quasi certamente, sarà molto influente ai fini del traguardo finale.

Dopo la trasferta di Cava dè Tirreni e la sfida interna contro il Francavilla si avrà com’è noto un turno di sosta, quindi primo derby a Bisceglie l’8 febbraio e nuova sfida regionale quella successiva contro il Brindisi in casa.

Successivamente trasferta a Scafati ed incrocio interno contro il Monopoli il primo marzo, nuovo viaggio in terra campana a Pomigliano d’Arco ed ennesimo derby casalingo contro il Gallipoli la domenica delle Idi (il 15 per l’esattezza) ed ultima di Quaresima nuovamente in zona partenopea contro l’Arzanese. Si nota quindi come prima della supersfida in programma la domenica delle Palme contro la capolista saranno numerosi gli ostacoli da superare, in aggiunta ad una sarabanda di sfide tutte di marca pugliese che, è rinomato, sono sempre ricche di incognite (i derby è noto, sono sfide impronosticabili).

Calcoli e tabelle non sono certo la scelta migliore da effettuare, di sicuro occorrerà presentarsi nell’occasione con un buon quantitativo di punti nel carniere per poi sferrare il timbro decisivo (sempre in attesa di sapere eventuali variazioni di classifica della stessa Fidelis Andria per il caso D’Agostino) verso la promozione. In merito a possibili tagli di punti in classifica dei biancazzurri di Giancarlo Favarin BuonaSera Taranto ha contattato il direttore sportivo andriese Vincenzo De Santis, il quale, sempre gentilissimo e disponibile, si è espresso così: “Abbiamo consegnato la documentazione all’avvocato Eduardo Chiacchio ed ora probabilmente ad inizio della prossima settimana saremo ricevuti dalla Procura Federale per un’audizione.

Ma non c’è ancora alcun deferimento, sarà un semplice colloquio istruttorio per capire bene com’è strutturata la vicenda. Se siamo colpevoli pagheremo, bisognerà capire ancora tante cose, di certo posso dire che domenica a Francavilla in Sinni avremo oltre a Moscelli anche Olcese squalificato oltre ad Allegrini infortunato.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche