Calcio

Taranto-Monopoli: 1-1. Rossoblù beffati allo scadere

Apre Genchi dopo appena 7 minuti di gioco. Il pari all'88' con Croce


Pierfrancesco Battistini, il tecnico del Taranto, alla vigilia del match con il Monopoli aveva promesso battaglia: i tre punti oggi erano troppo importanti per la sua squadra. La rincorsa del Taranto passava proprio dalla gara interna di oggi allo Iacovone contro un Monopoli al massimo della forma.

Era necessario aggredire la partita con la giusta concentrazione. E così è stato. Il Taranto, sospinto dal ruggito dello Iacovone, nei primi minuti ha fatto subito capire le sue intenzioni ed il vantaggio immediato è stata la logica conseguenza dell'atteggiamento rossoblù.

E così dopo appena 7' il Taranto è passato in vantaggio con Genchi servito da Marino, difesa monopolitana poco attenta.

La formazione Jonica non si è accontentata ed ha continuato a premere sull'acceleratore ed al 19' si è resa pericolosa ancora con Genchi che ha provato la conclusione parata dal portiere avversario Tognoni.

Il primo tiro in porta degli ospiti è arrivato al 35' con Manzo. Ma la sua conclusione viene bloccata agevolmente da Mirarco.

Nella ripresa il Taranto ha rallentato il ritmo nel tentativo di smorzare la reazione del Monopoli. Solo che, man mano che passavano i minuti, ha arretrato troppo il suo baricentro rinunciando ad essere pungente.

Ha tentato di approfittarne il Monopoli che ha occupato stabilmente la metà campo del Taranto. Ma senza mai rendersi veramente pericoloso.

Al 70'′ il portiere del Taranto Mirarco si disimpegna bene su conclusione dalla distanza di Pinto.

Poi, quando il Taranto già intravedeva lo striscione del traguardo, all'88' è stato beffato dalla conclusione di Croce che non ha lasciato scampo a Mirarco. E' l'1-1 che getta nello sconforto i tifosi jonici. La rincorsa alla seconda piazza della classifica subisce così un inatteso stop.

Dopo sei minuti di recupero il direttore manda tutti negli spogliatoi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche