Calcio

Campitiello: “Farò di tutto per arrivare in Lega Pro”

Il presidente del Taranto rilancia le ambizioni di promozione d’ufficio. “Ma vorrei più gente allo stadio Erasmo Iacovone”


Tutto rientrato e clima rasserenato? Il presidente Domenico Campitiello ha deciso di fare retromarcia ed intervenendo ieri sera a 100 Sport Magazine ha rimarcato che la domanda di riammissione d’ufficio in Lega Pro verrà regolarmente inoltrata. Il re dei salumi però ha tenuto ugualmente a precisare in modo testuale alcuni aspetti: “Il calcio è un’azienda che deve autofinanziarsi e chiedo che la gente abbia fiducia nel sottoscritto, altrimenti è tutto inutile. Ho sempre detto che voglio vincere in questa città e ci tengo a portare avanti il mio progetto, ovvio che però vorrei maggiore gente allo stadio ed in festa, visto che il calcio di oggi è concepito proprio in ottica aziendale e gli investimenti giocoforza devono compensarsi con gli introiti”.

E’ chiaro che l’uomo di Pagani vuole maggiori presenze sugli spalti, ma bisogna anche aggiungere che la crisi economica è notevole ed i costi dei biglietti, pur se non impossibili, comportano tuttavia degli sfasamenti di bilancio nelle famiglie ed anche Taranto ne risente molto in tal senso.

Ma è altrettanto vero che comunque, facendo i paragoni con altre piazze e categorie, le punte di presenti sono superiori proprio allo “Iacovone” rispetto ad altre città compresa addirittura la serie B!

I casi sono lampanti, basti vedere come nel girone A di serie C ci sono Real Vicenza, Lumezzane e Renate che, insieme, non arrivano nemmeno a mille unità a partita!
Tradotto in parole povere, si contano 2-300 spettatori a partita in tre città che oltretutto militano in un torneo professionistico che è da quest’anno il terzo nazionale!

Salendo in cadetteria notiamo come il Carpi neopromosso in A ha contato in ogni gara interna meno di tremila spettatori oltre ad essere la quart’ultima dell’intero campionato, su 22 complessive, come punte di presenti davanti alla matricola Entella, quindi Cittadella (da sette stagioni consecutive in B) e Pro Vercelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche