Calcio

Il Taranto calcio riparte da Michele Cazzarò

Il tecnico tarantino doc è stato riconfermato dopo una chiamata del rientrante direttore sportivo Montervino. Si attende l’ufficialità


La sua conferma appare quasi certa, anche se per l’ufficialità occorrerà attendere probabilmente la giornata di oggi.

Michele Cazzarò è pronto quindi a riprendere possesso della panchina rossoblù e non nasconde che l’ipotesi in questione è abbastanza concreta.

“Mi ha chiamato Montervino (ufficialmente rientrato come direttore sportivo) e confermato l’interesse in merito, attendo solo ufficializzazioni da parte della proprietà. La mia disponibilità c’è tutta e sono prontissimo quindi a rimettermi in pista. Del resto parliamo pur sempre della mia città ed è un grandissimo onore”.

Potrebbe allenare in Lega Pro: ha il patentino apposito?
“Avrei diritto ad una deroga visto che poi mi iscriverò per il corso di seconda categoria a Coverciano. Ma ora aspettiamo l’evolversi degli eventi e quindi decideremo bene la situazione. Di certo sono strafelice di essere stato ricontattato, a bontà dell’ottimo lavoro svolto sinora. Sono quindi prontissimo a rimettermi a disposizione della nuova società ed a dare il mio apporto”.

Alla fine, tra i due “litiganti” Battistini e Dellisanti, il terzo a “godere” sembra proprio il 42enne tarantino purosangue pronto a rimettersi in gioco dopo due mesi e mezzo eccellenti come gioco e risultati.

Un giusto premio nei suoi confronti visto che ha saputo, ed in che maniera, saper tirare fuori dal cilindro tigna e qualità che mancavano e che hanno quasi fatto gridare al miracolo con la semifinale play/off di Sestri Levante dopo una lunga cavalcata iniziata il 29 marzo scorso nel 4-1 interno contro la Fidelis Andria. Un giovane tecnico preparato e competente, uno che già sul campo studiava da allenatore e che, alla luce anche della tarantinità doc, può davvero ben figurare ancora a lungo.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche