Calcio

Torrecuso-Taranto: 2-2. I rossoblù perdono la testa

Due volte in vantaggio, gli jonici si fanno rimontare dai padroni di casa. Ne approfitta il Nardò


Un Taranto sprecone sotto porta e generoso in difesa torna dalla trasferta contro il Torrecuso con un solo punto e recrimina per aver sprecato subito l'occasione di confermarsi in testa alla classifica superato dal Nardò, vittorioso in Campania contro la Turris.

Due volte in vantaggio, due volte raggiunto dai padroni di casa, il Taranto deve prendersela solo con se stesso.

Troppe palle gol sprecate dalla formazione di Cazzarò che avrà di che lamentarsi con i suoi per la poca cattiveria sotto porta.

Eppure le cose si erano messe subito bene. Ecco il racconto delle marcature.

Il Taranto apre subito le marcature al 4’ con D’Angelo che sugli sviluppi di un angolo, approfitta dell’errore del portiere avversario e tocca di testa in rete.

Al ’21 il Torrecuso ristabilisce la parità: con uno splendido calcio di punizione dal limite di Lullo che non perdona Pizzaleo. 

Al ’41 il Taranto si riporta avanti con Genchi alla sua terza marcatura consecutiva. L’assist è di Verdone.

 

TORRECUSO: Gravagnone; Colarusso, Impagliazzo (‘9 s.t Felici), Russo, Furno; Varricchio, Brogna, Di Lullo, Picozzi (’44 Langellotti); Pastore (’20 s.t Conti), Zerillo. A disp.: Minichiello, Conti, Vesce, D’Orsi, Fazio, Langellotti, De Nicola, Errico, Felici. All.: Francesco Farina.

TARANTO: Pizzaleo; Manganelli, D’Angelo (’39 p.t Chiavazzo), Pambianchi; Guardiglio, Marsili, Voltasio, Verdone; Alvino (’33 s.t Esposito), Genchi, Improta (’17 s.t Russo). A disp.: Giordano, Lecce, Chiavazzo, Fonzino, Cimino, Bottiglione, Russo, Gori, Esposito. All.: Michele Cazzarò.

Nella ripresa, al quarto d’ora il nuovo pareggio dei padroni di casa con Pastore che supera Pizzaleo dopo aver ricevuto da Zerillo. 

Poi tante, troppe palle gol sprecate banalmente dal Taranto che così si fa superare dal Nardò in testa alla classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche