Calcio

Il Taranto in campo per il primo turno di coppa Italia contro il Gallipoli

Si torna a giocare dopo l'aggressione di domenica


I giocatori rossoblù, sono ritornati in campo sul sintetico di Statte per preparare il match di Coppa Italia Serie D contro il Gallipoli in programma oggi, mercoledì 28 ottobre alle ore 14.30 allo stadio Iacovone.

Differenziato solo per Francesco Alvino. Presenti al Comunale di Statte il presidente del Taranto Elisabetta Zelatore e Antonio Bongiovanni vicini a squadra e staff tecnico in previsione delle prossime ravvicinate partite. Una presenza significativa, alla luce della brutale aggressione subita dalla squadra al rientro da Torre del Greco. La società, infatti, ha subito stigmatizzato la vicenda, esortando tutti a prendere cognizione dei prossimi impegni.

Non ci sono dubbi che, la vicenda di domenica sera, abbia lasciato enormi tensioni, visto che, comunque, eventi del genere lasciano davvero molto riflettere. Le indagini sono affiidate alla Digos. Sono intanto in vendita presso i circuiti Bookingshow i biglietti per la gara contro i giallorossi al costo di 4 euro per la curva nord e 9 per la tribuna centrale più 1.50 di prevendita.

Sullo sfondo, la decisamente più importante gara di domenica contro il Nardò capolista. Allo stato attuale è difficile pensare se lo stadio presenterà un colpo d’occhio desolante con pochi intimi oppure se ci sarà una buona cornice di pubblico volta a spingere Genchi e compagni verso la vittoria che ridurrebbe ad un solo punto di distacco il margine dalla vetta. Sicuramente non sarà facile ritrovare la giusta serenità dopo quanto accaduto per affrontare il derby contro i granata, fondamentale per riprendere quota in classifica.

Ma è altrettanto vero che, la storia lo insegna, il Taranto ha sempre saputo recuperare smalto ed energie nei momenti topici.

Un esempio lampante risale a sette mesi addietro, allo scorso 29 marzo, in occasione della squillante vittoria per 4-1 sulla Fidelis Andria. Quella domenica bagnò l’esordio in panchina di Michele Cazzarò dopo una settimana, sia pure in una veste totalmente diversa, di polemiche, legate alle dimissioni del direttore sportivo Francesco Montervino e dell’allenatore Pierfrancesco Battistini. Da lì partì una serie di risultati importanti fino alla semifinale play/off di Sestri Levante del 10 giugno.

La società ha disposto che, almeno per ora, gli unici delegati al colloquio con la stampa saranno il presidente Elisabetta Zelatore e lo stesso responsabile dell’area tecnica.
La gara di domenica è molto importante e bisogna prepararla nel migliore dei modi. Lo stesso Nardò, oltretutto, sarà in campo domani, per la coppa, a Bisceglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche