21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 16:57:00

Calcio

Marzella: Statte, risaliremo

Fermo il campionato, il tecnico prepara la svolta


STATTE-Il campionato di serie A d’elite è attualmente in pausa complici gli impegni azzurri da giovedì a sabato in Ucraina per due amichevoli contro la locale selezione.

Ma Antonio Marzella prosegue regolarmente il suo lavoro, sebbene dovrà fare a meno per alcuni giorni del portiere Valentina Margarito, della capitana Susanna Nicoletti e della punta Eliane Dalla Villa, impegnate con la nazionale di Giampaolo Menichelli.

Il terzo posto attuale, con cui si è chiuso il girone di andata, ha lasciato ancora molti dubbi sulla continuità delle rossoblù anche se lo stesso allenatore pensa positivo per la fase discendente che terminerà il prossimo 31 gennaio prima della successiva, di fresca istituzione, chiamata Gold.

“Siamo ancora in una fase di rodaggio, visto che il gruppo si sta pian piano amalgamando nella mentalità nuova che questo campionato richiede.
Sinora abbiamo sbagliato solo contro Montesilvano e Lazio, partite che oltretutto abbiamo anche perso in casa. Ma, ci tengo a rimarcarlo in modo significativo, contro le abruzzesi abbiamo retto l’urto fino a metà ripresa e potevamo anche vincere, mentre contro le capitoline si è perso di misura. Ora ci prepareremo bene per l’inizio del girone di ritorno, avremo tre gare delicate fino alla sosta di Natale contro Olimpus Olgiata in casa e due trasferte consecutive a Locri e Montesilvano. Il secondo posto è il traguardo minimo, visto che garantirebbe quattro gare su sette in casa nella fase Gold che scatterà a febbraio. E questa nuova appendice, oltretutto, è fondamentale anche per l’accesso al prossimo torneo di massima divisione”.

Tre rossoblù in nazionale, soddisfatto?
“E’ un grande onore visto che sono ormai un perno fisso anche in azzurro. Non posso che esserne ovviamente felice, visto che abbiamo anche un vivaio importante ed un nome su tutti, recente, è quello di Angela Girardi che fa già parte della prima squadra. Floriana Marangione e Matilde Russo sono anch’esse due prodotti di livello, così come Roberta Fatiguso che è in forza al Città di Taranto”.

Si ripartirà il 6 dicembre, ci saranno novità di mercato?
“La prima, ufficiale, è quella che tornerà a disposizione Brenda Moroni dopo il periodo di stop per la vicenda del tesseramento. Poi sicuramente ci saranno degli innesti, un portiere ed una giocatrice di movimento”.

A febbraio ci sarà la nuova fase Gold e quindi i play/off scudetto.
“Non ci si ferma mai, rispetto al passato è tutto più livellato e questo fa anche molto piacere. Ormai il movimento femminile si è molto evoluto e nel giro di un paio di anni credo che si arriverà anche ad istituire una competizione europea come nel maschile. Mi auguro che presto venga anche istituito il girone unico come sto auspicando da tempo, bisogna ormai adeguarsi al passo coi tempi”.

Con un particolare, anch’esso non da poco, centrare le prime quattro posizioni a fine gennaio sarà anche importante per l’accesso alla final eigth di coppa Italia in programma a marzo 2016 come sempre a Pescara e Montesilvano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche