17 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Calcio

Calciomercato, braccio di ferro per Ciarcià

Intanto per Pomigliano ci sono ottocento biglietti


Una “bomba” è esplosa nel pomeriggio di ieri in casa rossoblù, alla vigilia della trasferta di Pomigliano.

Tiene banco infatti la vicenda  legata al ricorso presentato dal Marcianise in merito ai presunti tesseramenti irregolari dei due nuovi acquisti Yeboah e Mbida.

Il giudice sportivo, infatti, non ha omologato il risultato di 2-1 di domenica scorsa e la società campana, nella giornata odierna, ha fatto recapitare gli atti al Taranto.

Ma sembra, stando alle voci, che la vicenda non debba, per fortuna degli jonici, comportare problemi legati ad una sconfitta d’ufficio. 

Sul fronte mercato sembra ormai vicinissimo il ritorno di Giampaolo Ciarcià, ufficialmente fuori rosa nella Virtus Francavilla, sebbene la compagine della città degli Imperiali, al momento, non sembra ancora intenzionata a “liberarlo” per rinforzare, oltretutto, una diretta concorrente per la promozione.

La volontà del giocatore è quella di rivestire la maglia rossoblù e su questo non ci sono dubbi, si dovrebbe alla fine trovare un accordo che soddisfi tutti. Il ragazzo, contattato ieri sera, si è limitato a dire “sono fuori rosa coi biancazzurri” senza aggiungere altro.

Al di là, quindi, della vicenda relativa al reclamo dei campani e del mercato sul caso Ciarcià, c’è comunque anche da pensare al calcio giocato con la sfida contro i quotati partenopei di Biagio Seno.

Saranno ottocento intanto i biglietti messi a disposizione dei tifosi rossoblù al costo di 10 euro ed acquistabili direttamente al botteghino dello stadio. La direzione arbitrale è stata affidata a Lalomia della sezione di Agrigento.

Ieri mattina intanto il capitano Giuseppe Genchi ed il difensore Pietro Cascone hanno partecipato presso Teleperformance alla raccolta fondi Abio per il progetto “Una culla per la vita”.

Si tratta di una struttura concepita per permettere di lasciare, totalmente protetti, i neonati da parte delle mamme in difficoltà nel pieno rispetto del bambino e della privacy di chi lo deposita. La società, da sempre vicina alle iniziative sociali ha donato un kit tecnico composto da: pallone da gara, felpe di rappresentanza ed allenamento, alzettoni da gara che saranno battuti all’asta con l’obiettivo di raccogliere fondi da donare a bambini e famiglie delle fasce più deboli. La presidentessa Elisabetta Zelatore, dando seguito all’invito rivolto alla Fondazione Taras nell’ultimo CDA ha reso noto che la delegata al Settore giovanile è stata affidata ai consiglieri del Supporter’s Trust del Club che, nelle scorse stagioni si è distinto per lo sviluppo e la dettagliata programmazione del vivaio jonico. Lo stesso massimo dirigente, l’avv.Bongiovanni e la Fondazione Taras invitano l’organigramma del settore giovanile a proseguire il lavoro svolto sinora. La juniores di Fabio Prosperi, infine, domani, sarà impegnata in casa nell’ultima giornata del girone di andata contro il Manfredonia. Un derby da vincere, nella speranza di conquistare il titolo di campione d’inverno che sarebbe già un grosso colpo. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche