14 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Giugno 2021 alle 23:07:08

Calcio

L’Hellas si arrende, la Coppa ha preso la via di Gravina

La squadra tarantina perde per 0-2


La coppa alla fine ha preso la via di Gravina, ma l’Hellas non ha assolutamente sfigurato al cospetto di un signor avversario che, alla vigilia, era comunque dato per favorito.

La compagine barese ha dimostrato, anche alla luce della presenza di elementi di esperienza comprovata, su tutti il 36enne Diego Albano, autore della prima rete a metà ripresa con una zuccata angolata ravvicinata, di avere le carte in regola per centrare la promozione in serie D (è in testa alla classifica del campionato di Eccellenza).
Per i rossoblù di Carmine De Falco, autori comunque di una buona partita (trasmessa in diretta televisiva su Fly Tv) è stata una sconfitta dolorosa ma lo stesso allenatore napoletano di origine non fa drammi:

”Sono stati più forti di noi, anche se puntavamo a conquistare il trofeo. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, in gare come queste la fanno da padrone gli episodi ed il Gravina ha saputo trovare gli acuti vincenti complice anche il fatto di avere in rosa elementi di esperienza come Albano, Sisalli (autore del raddoppio) e Laboragine che sono un lusso per l’Eccellenza. Ora ci attenderanno dodici finali da qui alla fine, visto che da domani ci rituffiamo nel campionato”.

Bellissimo gesto di fair play, infine, con le due squadre abbracciate al momento della premiazione e con reciproci scambi di complimenti ed abbracci. Un evento, di sportività pura e genuina, purtroppo merce rara ai tempi odierni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche