22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Calcio

Forza Taranto, anche da Siviglia

Il messaggio di un tifoso alla Zelatore


Nella terza settimana della rubrica “Storie di tifo”, il Taranto FC ha ricevuto un messaggio da parte di un tifoso rossoblù residente a Siviglia, in Spagna, pervenuto al presidente Elisabetta Zelatore.

Si tratta di un ulteriore attestato di stima per una Società attenta e vicina ai tanti sostenitori fuorisede e sempre a lavoro per raggiungere un prestigioso obiettivo atteso da un’intera città e comunità di tifosi. Perché uniti si vince. Di seguito il messaggio del Sig. Giovanni Calabretti: “Carissima presidente Zelatore, la mia passione per il nostro Taranto e per i nostri bellissimi colori rossoblù mi ha spinto a scrivere queste righe in un momento importantissimo della stagione calcistica. Ho 43 anni e vivo a Siviglia da piú di10 e in tutto questo tempo non ho mai smesso di seguire le sorti della squadra della nostra cittá.

Vivere lontano dal posto che ti ha visto crescere signifi ca sentire la mancanza di tante cose, ma nel mio caso ció che piú mi manca é il nostro stadio, l’attesa per la partita, le gioie e le sofferenze che si possono vivere seduti su quei gradoni. E non le nascondo che in questo momento invidio tutti i meravigliosi tifosi rossoblù che potranno vivere di persona le emozioni delle ultime quattro giornate di campionato. Io ho avuto la fortuna di vivere la Serie B ed anche a buoni livelli, e non smetteró mai di ringraziare mio padre per avermi portato allo stadio per la prima volta quando avevo solo 6 anni, nel lontano 1978. Si, 1978. Quell’anno il fato volle che fossi ricoverato al Santissima Annunziata il giorno dei funerali di Erasmo Iacovone e ricordo come se fosse ieri l’enorme folla di gente presente.

Da quel giorno non ho mai smesso di tifare Taranti e continuo ad emozionarmi quando vedo immagini e video della nostra squadra e mi sento orgoglioso di tutto ció. Le mando i miei piú sentiti ringraziamenti per quello che sta facendo e sono convinto che quest’anno sará la volta buona per tornare nel calcio che conta. Un abbraccio a tutti i tifosi tarantini, che siano numerosi sugli spalti in queste ultime battaglie. Io sosterrò i nostri colori da 3000 chilometri e sono sicuro che tutti insieme raggiungeremo l’obiettivo sperato. Forza Taranto sempre, comunque ed ovunque. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche