22 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 09:50:00

Calcio

In arrivo un bomber uruguaiano

A Taranto Gonzalo Latorre, attaccante in forza al Cruzeiro


Potrebbe arrivare dal Sudamerica un importante rinforzo per l’attacco rossoblu.

Come riporta infatti il sito di informazione sportiva blunote. it, da lunedì sarà a Taranto l’attaccante uruguaiano Gonzalo Latorre, classe 1996, in possesso di passaporto italiano per le sue origini piemontesi. Il calciatore è attualmente in forza alla squadra B del Cruzeiro, prestigioso club brasiliano, ed ha giocato anche nel Penarol. Dopo un periodo di prova, potrebbe essere tesserato in prestito per la sua prima esperienza in Europa.

Nel contempo, il Taranto non molla le altre trattative, compresa quella per Alessandro Carrozza, possibile ritorno in rossoblù. Il club ionico ha intanto diffuso sul proprio sito la lettera inviata a Elisabetta Zelatore e Tonio Bongiovanni da Paolo Uzzi, oggi autore Mediaset e figlio di William Uzzi, già presidente e medico sociale del Taranto. «Scrivo queste poche righe, perché desideravo comunicarvi semplicemente due cose: la prima, è un sincero in bocca al lupo, per la stagione agonistica alle porte e l’inizio di questa nuova avventura tra i professionisti. La seconda, per ringraziarvi del “profumo” che mi avete fatto nuovamente percepire e che non sentivo più da molti anni ormai. Ho avuto il piacere di conoscere personalmente il Dott. Bongiovanni nel periodo in cui portò la pallavolo jonica ai massimi livelli, attraverso la presenza di mio padre in società, che svolgeva il ruolo di Medico Sociale. Ero piccolo, ma sentivo chiaramente il profumo della passione, della tenacia e della lealtà, che sono i fondamenti dello sport e che venivano portati avanti con tanti sacrifici. Non ho avuto il piacere di conoscere personalmente la Dott.sa Zelatore, che però ho avuto modo di ammirare nel suo intervento durante la stesura dei calendari di Lega Pro.

Ho respirato nuovamente durante quel discorso, il profumo della pulizia e di quei valori che sentivo da piccolo, mischiato all’odore dell’erba del campo di calcio, sul quale mi portava mio padre la domenica, per assistere alle partite del Taranto. Ecco perché vi ringrazio, perché semplicemente essendo professionisti seri e di sani valori, avete inondato di nuovo Taranto, di quel profumo che si era perso tra mille personaggi improvvisati e squallidi faccendieri, un profumo che riaccende la voglia e la trepidazione di tornare a urlare tutti insieme “Forza Taranto”. Con Stima e Affetto».

Questa la risposta: «Caro Paolo, il profumo al quale tu ti riferivi invadeva all’epoca quel tuo caro papà e tutta la comunità jonica anche attraverso la sua azione quotidiana e la sua grande capacità professionale. Noi siamo onorati di aver conosciuto, apprezzato e stimato un galantuomo come William, tuo padre! Lo amavamo e lo amiamo per la sua semplicità, onestà intellettuale e dolcezza. Noi, anche nel suo nome e di tutti i veri tifosi come lui, andiamo avanti tenendoci per mano e molto spesso lo ricordiamo a chi lo ha conosciuto, apprezzato e amato!». Infine, il club Tifo è Amicizia informa che «venerdì 26 agosto, alle ore 19, nella Chiesa SS. Maria di Costantinopoli di Porta Napoli, ci sarà la benedizione delle maglie del Taranto F.C. 1927 della stagione 2016/17. Parteciperànno alla Santa Messa, rappresentanti della società e tutti i calciatori della rosa. Si invita tutta la tifoseria a partecipare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche