Calcio

Taranto, il futuro non fa paura

Nota del club: niente isterismi, andiamo avanti con fiducia


Il presidente del Taranto FC Elisabetta Zelatore, il Consiglio di Amministrazione, i soci, il team tecnico, tutti i tesserati e collaboratori rivolgono un caloroso ringraziamento ai tifosi tarantini e della provincia che hanno seguito la stagione sportiva 2015-2016.

E’ quanto si legge in una nota del club ionico. In particolare il Taranto si rivolge ai 3.775 spettatori che domenica scorsa hanno sostenuto la Società e la squadra durante la semifinale playoff contro il Fondi. Tale ringraziamento va esteso con affetto ai tifosi rossoblù fuorisede che con grandi sacrifici hanno partecipato alle emozioni, alle gioie ed alle amarezze sportive.

Un particolare ringraziamento agli sponsor, dal più piccolo al più grande che, attraverso il loro sostegno, hanno contribuito fattivamente allo svolgimento del campionato 2015-2016.

Un grazie a tutti i collaboratori volontari, allo staff sanitario e medico nelle persone del Dott. Vincenzo Sansolini, Aldo Portulano, Nico Monfredi e Angela Paisetto e delle strutture di fisioterapia Physio Medical Center e Fisio Elite Srl nonché alla Dott.ssa Raffaella Quaranta dell’omonima farmacia per la sua preziosa collaborazione. Si ringraziano, altresì, le Forze dell’Ordine: polizia carabinieri, digos, vigili del fuoco, polizia locale, tecnici del Comune di Taranto operatori della croce rossa, operatori servizio antincendio, steward, per il serio impegno profuso nel corso delle gare del campionato a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico. Un grazie anche agli operatori dell’informazione per il serio, responsabile e corretto servizio fornito nel corso del campionato.

Quindi, la parte forse più significativa della nota: domenica 22 maggio 2016 si è concluso il campionato ma, l’impegno e l’attività della Società, proseguono ininterrottamente, senza clamori, senza isterismi ma nella consapevolezza della necessità di operare una riflessione utile a disegnare scenari sportivi in cui prevalgano il buon senso e la razionalità. Demolire è facile, costruire è molto, ma molto difficile. La delusione che ha avvolto tutti, ormai, deve appartenere al passato e bisogna guardare innanzi con forza, determinazione e rinnovata fiducia per costruire il futuro. Forza Taranto.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche