Calcio

Giuseppe Genchi, assist al Taranto

Dal bomber parole al miele su facebook. Fine settimana di incontri e decisioni


“… Ci sono momenti dove la rabbia dei più forti viene fuori… Quando capisci che noi siamo il Taranto e loro restano loro… Quando questo pubblico ferito da anni è pronto ad esplodere… Da ora fino alla fine 11 leoni in campo… Perché noi siamo il Taranto… e loro restano loro!“.

Parole al miele, quelle di Giuseppe Genchi, che le ha scelte come propria immagine di copertina su facebook. Un messaggio nella bottiglia, che parrebbe aprire alla possibilità che il bomber, capace di segnare oltre 50 gol in due anni – numeri da attaccante di razza, a cui si aggiunge la fascia di capitano – resti in rossoblù anche nel nuovo corso targato Papagni-Dellisanti.

Anche Cristiano Ancora ha voluto utilizzare il social network postando una sua foto con la maglia rossoblù. Segnali? Si vedrà. Sia Genchi che Ancora sono, insieme tra gli altri a De Giorgi e Pambianchi, nell’elenco di elementi che potrebbero rivelarsi utili la prossima stagione. In serie D, come resta molto probabile, o nell’ipotesi (difficile) del ripescaggio. Il quadro in questo senso sarà più chiaro dopo il consiglio federale di martedì prossimo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche