Calcio

Un Taranto a trazione anteriore

Mister Fabio Prosperi vuole una squadra «offensiva ed aggressiva»


Si è svolta ieri la conferenza stampa prepartita di mister Fabio Prosperi, in vista dell’incontro di domenica 16 ottobre tra Taranto ed Unicusano Fondi.

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico rossoblù: “Abbiamo lavorato bene in settimana, ho trovato un gruppo molto disponibile. Mi ha dato ciò che volevo, ora toccherà al campo dare le primissime risposte. Ritengo il Taranto una buona squadra, ho conosciuto meglio tutti i ragazzi e ho notato in loro un grande senso di appartenenza; sono convinto che potremo fare benissimo. Nonostante io sia stato un difensore, mi piace attaccare ed usare aggressività; so che a Taranto il risultato è fondamentale, ma innanzitutto mi interessa la prestazione e la reazione del team alle mie prime nozioni. Se giochi male, ottieni qualcosa in alcune circostanze, ma non può andarti sempre bene; se invece giochi nel migliore dei modi, i risultati arriveranno inevitabilmente.

Formazione? Svolgeremo l’ultimo allenamento, farò alcune valutazioni e poi prenderò le decisioni del caso. Per quanto riguarda il Fondi, è una compagine con un grandissimo tasso di qualità; cercheremo di mettere in pratica alcuni accorgimenti per dar loro fastidio. A livello personale mi identifico come un allenatore normale, che ama lavorare e che fa rispettare le regole com’è giusto che sia”. Scambio di complimenti, intanto, tra i presidenti di Fondi e Taranto.

“Ci tengo molto a ringraziare la dottoressa Elisabetta Zelatore, presidente del Taranto, per esserci venuta incontro per l’anticipo della gara contro la nostra squadra alle 16.30. Gesti come questo, specialmente nel mondo del calcio, non sono mai scontati. Ci ha fatto piacere riscontrare, cosa di cui non avevamo dubbi, la cortesia e l’ospitalità della società tarantina. Taranto è una città speciale per me e l’Università Niccolò Cusano. E’ sempre un’emozione giocare all’Erasmo Iacovone, uno stadio storico che ha scritto pagine bellissime del calcio italiano. Esibirsi di fronte al pubblico tarantino è un onore che l’Unicusano Fondi cercherà di onorare al meglio; siamo certi che i tifosi sugli spalti assisteranno ad una gara spettacolare e all’insegna del fair play. Tra l’altro, a Taranto l’Università Niccolò Cusano ha una sua sede che è tra le più importanti del nostro circuito universitario e che è coordinata dal dottor Gianluigi Palmisano, figura nota anche perché vicina al Taranto calcio.

Per questo mi sento molto legato a questa città che vive e respira calcio sette giorni su sette”. “Ringraziamo il Presidente dell’Unicusano Fondi, Dottor Stefano Ranucci, per le garbate considerazioni svolte nei confronti del Presidente del Taranto F.C. 1927, Dottoressa Elisabetta Zelatore. Segno questo di un modo diverso più a misura d’uomo, più vicino alla gente, di sentire il mondo del calcio. Il Taranto F.C. 1927 ed il suo Presidente rinnovano, pertanto, i sensi della stima nei confronti del dottor Ranucci e dei sostenitori dell’Unicusano Fondi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche