05 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Agosto 2021 alle 07:27:09

Calcio

Con il Francavilla sarà una sfida senza appello

Lunedì sera la partita con la Virtus allo stadio Erasmo Iacovone


Allenamento pomeridiano ieri per il Taranto, in vista della sfida di domani, lunedì 14 novembre, con la Virtus Francavilla, in programma allo stadio “Erasmo Iacovone” alle ore 20.30.

La squadra rossoblù allenata da mister Fabio Prosperi ha svolto un lavoro tecnico-tattico. Indisponibile Cedric, mentre Stendardo si è sottoposto alle cure mediche e Sampietro ha effettuato un lavoro differenziato. Per la giornata di oggi, sabato 12 novembre, prevista una seduta pomeridiana. Intanto, con una nota ufficiale, il Taranto Fc 1927 comunica “di aver interrotto il rapporto di collaborazione con il medico sociale dott. Giuseppe Volpe a causa di sopraggiunti impegni personali del predetto professionista. La Società ringrazia il dott. Volpe per la collaborazione sino ad oggi offerta e rinnova la stima professionale e personale nei suoi confronti. Il nuovo Responsabile medico-sanitario sarà il dr. Carlo Milani che coordinerà le professionalità già esistenti all’interno dello staff medico. Il dott. Milani, Dirigente del reparto Ortopedia dell’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi, è specialista in ortopedia e traumatologia – Medicina fisica e riabilitazione – Medicina dello Sport, Chirurgia artroscopica del ginocchio e Responsabile patologia della cartilagine.

Il presidente del Taranto Fc 1927 dott. ssa Elisabetta Zelatore ringrazia il dr. Milani per aver accettato il prestigioso incarico”. L’addio in realtà era nall’aria da tempo. Infine, si è tenuto ieri mattina, presso la sede della Lega Pro, il sorteggio per la determinazione degli incontri delle società che disputeranno gli ottavi di finale di Coppa Italia. Il Taranto affronterà il Messina mercoledì 23 novembre allo stadio “Erasmo Iacovone”. Negli ottavi di finale, ad eliminazione diretta con gare di sola andata, ottiene la qualificazione agli quarti di finale la squadra che ha segnato il maggior numero di reti. Risultando pari il numero di reti segnate, le squadre devono disputare due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l’arbitro provvede a far battere i calci di rigore. Le 8 società vincenti saranno ammesse ai quarti di finale che si giocheranno nel mese di febbraio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche