17 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Calcio

Taranto, prove di ripartenza

A Francavilla settore ospiti vietato, ma ci saranno i più giovani


«La Virtus Francavilla Calcio e il Taranto FC 1927 comunicano che, in considerazione del provvedimento di divieto di trasferta nei confronti dei sostenitori ospiti per la gara del 2 aprile che si terrà allo stadio Giovanni Paolo II ed in pieno e totale accordo tra le due Società, il settore ospiti sarà aperto all’ingresso delle scuole calcio e settori giovanili della Virtus Francavilla Calcio e del Taranto».

E’ quanto si legge in una nota. «Le Società, con tale iniziativa, intendono promuovere i valori cardine a cui deve ispirarsi il mondo del calcio, quali la sana competizione, il rispetto dell’avversario e la totale assenza di ogni forma di violenza, verbale e fisica, ed inoltre dimostrare a tutte le nuove leve che attraverso il sacrificio tutto è possibile, anche diventare un giorno calciatore professionista». In casa rossoblù si pensa a ripartire dopo l’aggressione ai calciatori di mercoledì scorso. Da registrare una nota congiunta di Taranto Fc e Fondazione Taras.

«Gli eventi della scorsa settimana hanno prodotto emozioni e tensioni in tutto l’ambiente rossoblù. Nell’attesa che le istituzioni competenti facciano chiarezza al riguardo, è tempo per tutti noi di segnare una svolta, riprendendo il filo della stagione con rinnovati stimoli ed entusiasmo. Lo vogliono i tifosi rossoblù con l’A.P.S. Fondazione Taras 706, che ogni giorno dimostrano quanto il Taranto sia importante per le loro vite. Lo vogliono i calciatori, lo staff tecnico e la Società del Taranto F.C. 1927 per dar seguito ai sogni coltivati con il ripescaggio in Lega Pro. Lo Iacovone è la casa di tutti ed è da lì che ripartiremo. L’A.P.S Fondazione Taras 706 a.C. e il Taranto FC 1927 invitano tutti i tifosi rossoblù a ritrovarsi nel nostro stadio in occasione della prossima gara interna, Taranto-Reggina di mercoledì 5 aprile alle ore 14.30, con la voglia di dimostrare all’Italia chi siamo davvero, sul campo e sugli spalti. Per consentire la presenza del maggior numero possibile di tifosi, il Taranto F. C. 1927 ha sin da subito condiviso la proposta dell’A.P.S. Fondazione Taras 706 a. C. di ridurre i prezzi per questa partita: la curva costerà 7 euro, la gradinata 10 euro, la tribuna laterale 15 euro.

Esiste solo un modo per rimetterci in cammino e tornare a guardare al futuro con ottimismo: ritrovare il gusto di stare insieme, di abbracciarci, di stringerci. Insieme siamo forti più forti di ogni difficoltà!Non perdiamo la strada, non perdiamoci. Ripartiamo, siamo il Taranto, siamo Taranto!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche