Calcio

Taranto, rabbia e orgoglio

Sconfitta con onore in Coppa Italia


Si conclude ai quarti di finale l’ottima esperienza del Taranto in Coppa Italia di Lega Pro.

Il Matera espugna 0-1 lo stadio “Erasmo Iacovone” e si qualifica alle semifinali della competizione. A decidere il match è una rete in rovesciata di Negro, che al 14′ supera un incolpevole Contini. Appena 60 secondi più tardi, i rossoblù potrebbero pareggiare con Viola, ma la sua conclusione termina fuori di un soffio. Il team guidato da mister Ciullo va alla ricerca del pari anche nella ripresa, ma Cobelli in un paio di circostanze e Paolucci nel finale di gara non riescono a centrare lo specchio della porta.

Il Taranto tornerà nuovamente allo “Iacovone” sabato 25 febbraio, quando affronterà il Catanzaro in una gara valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Lega Pro.

TARANTO: Contini; Balzano, Pambianchi, Magri, Di Nicola; Sampietro (25′ s.t. Paolucci), Pirrone (33′ s.t. Lo Sicco), Nigro (40′ s.t. De Giorgi); Viola, Cobelli, Emmausso. A disposizione: Maurantonio, Pizzaleo, Stendardo, Potenza, Magnaghi, Russo, Benedetti, Cecconello. Allenatore: Salvatore Ciullo

MATERA: Bifulco; Scognamillo, De Rose, Bertoncini, Strambelli (46′ s.t. Dammacco), Armeno, Meola (1′ s.t. Salandria), Armellino, Negro (32′ s.t. Casoli), Gigli, Lanini. A disposizione: D’Egidio, Tozzo, Mattera, De Franco, Iannini, Carretta, Biscarini, Ingrosso. Allenatore: Gaetano Auteri

RETI: 15′ Negro (M)

Al termine di Taranto-Matera, gara valevole per i quarti di finale di Coppa Italia di Lega Pro e conclusasi con una vittoria di misura dei lucani, in sala stampa interviene il tecnico rossoblù Salvatore Ciullo.

Queste le sue dichiarazioni: “Nei primi 20-25 minuti siamo stati troppo timorosi ed abbiamo lasciato il pallino del gioco al Matera. Successivamente la squadra mi è piaciuta perché ha avuto una buona reazione, ma al momento effettivamente non possiamo permetterci di disputare 3 gare in una settimana vista la situazione infortunati. Siamo comunque sulla strada giusta per fare bene in campionato. Sono soddisfatto della risposta data da tutti i miei calciatori; bene Cobelli, Di Nicola ed Emmausso con quest’ultimo che rientrava da un infortunio. Per quanto riguarda l’infermeria, Som sta lavorando e valuteremo il da farsi nel fine settimana; stessa cosa per Maiorano, la cui entità del problema fisico verrà valutata nei prossimi giorni.

Pirrone e Nigro? Stanno mettendo minuti nelle gambe per farsi trovare sempre più pronti. Catanzaro? Come ho già detto in passato, ogni gara dovrà essere affrontata come una finale. Il nostro atteggiamento in campo non dovrà cambiare, infatti non dobbiamo illuderci che sabato l’incontro sarà più semplice solo perché abbiamo fatto bene con grandi squadre come Foggia e Catania. Abbiamo il vantaggio di giocare in casa, dobbiamo essere concentrati, migliorare in tutte le fasi e far valere il fattore campo”. Queste le parole del portiere del Taranto, Nikita Contini: “Nell’occasione del gol del Matera c’è stata una distrazione totale della squadra, anche se Negro è stato bravo nel concludere in quella maniera. Mi è piaciuta molto la reazione dei miei compagni, abbiamo giocato bene e avremmo meritato di realizzare un gol. Con l’arrivo del nuovo tecnico lavoriamo nel migliore dei modi ed abbiamo un’identità. Ciò è fondamentale per proseguire il nostro cammino e raggiungere quanto prima l’obiettivo della salvezza.

Maurantonio? Ha qualità ed esperienza ed oltre a fornire consigli a noi portieri più giovani, è un uomo spogliatoio ed è quindi importante per tutta la squadra”. Sabato 25 febbraio alle ore 14.30 i rossoblù scenderanno in campo allo stadio “Erasmo Iacovone” contro il Catanzaro nella 27esima giornata del Campionato di Lega Pro 2016/2017. E’ ufficialmente aperta la prevendita dei biglietti presso tutti i punti vendita autorizzati Bookingshow e anche online sul sito www.bookingshow.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche