Calcio

Taranto inesistente

La squadra di Mister Cazzarò sconfitta senza appello


Più della sconfitta, la terza consecutiva in quattro partire; più della classifica, oggettivamente preoccupante; più di tutto, quello che sconcerta di Cerignola-Taranto 2-0 è la sensazione che la formazione di casa non abbia dovuto – o voluto – fare che il minimo per surclassare i rossoblù.
Sì, è sconcertante davvero, il Taranto. Sconcertante la sua prova. Sconcertante pensare che, nei sogni estivi, questa trasferta avrebbe dovuto rappresentare la prova di forza di una squadra, allestita dal ds Volume e guidata dall’allenatore Cozza, destinata a vincere il campionato; o almeno a lottare per farlo.
Ieri, semplicemente, il Taranto non c’era. Al di là della rete subita a freddo, al primo tiro degli avversari, la formazione passata dalle mani di Cozza a quelle di Cazzarò ha dato l’impressione di una pochezza mortificante e non all’altezza dei curricula di alcuni dei suoi componenti. Impossibile un commento tecnico. Impossibile, però, anche addurre non specificate “motivazioni psicologiche” per giustificare una prova di questo genere, come fatto da mister Cazzarò. I calciatori devono fare quello per cui sono pagati: giocare, e fare risultato. Per andare sul lettino dello psicanalista, se proprio si vuole, c’è tempo. Proprio quello che sta invece venendo a mancare al Taranto-squadra, se mai c’è o c’è stato; lontano ormai dalle pretendenti al primo posto, e non solo a livello di classifica.
AUDACE CERIGNOLA-TARANTO 2-0
Marcatori: 1’ pt Iannini, 24’ pt Montaldi
AUDACE CERIGNOLA (3-4-3): Abagnale; Ciano, Pollidori, Dellino (47’ st Ngom); Benvenga, Iannini, Vicedomini (40’ st Marinaro), Russo; Adamo (15’ st Cappellari), Gambino (21’ st Longo), Montaldi (28’ st Morra). A disposizione: Maraolo, Portaccio, Di Cillo, Varsi. All. Francesco Farina.
TARANTO (3-4-3): Spataro; Miale, Corso, D’Aiello (5’ st Crucitti); Giovannini (13’ st Milizia), Galdean, Lorefice (42’ st Palumbo), Li Gotti; Giorgio (25’ st Tandara), Pera, Aleksic (13’ st Ancora). A disposizione: Pellegrino, Bilotta, Pantò, Rizzo. All. Michele Cazzarò.
Arbitro: Sig. Sajmir Kumara – sezione di Verona; 1°assistente: Sig. Antonio Marco Vitale – sezione di Verona; 2° assistente: Sig. Fabrizio A. Ricciardi – sezione di Ancona.
Ammoniti: 43’ pt Pollidori, 34’ st Dellino, 38’ st Iannini (A), 41’ pt Aleksic, 10’ st Corso, 31’ st Pera, 32’ st Li Gotti (T)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche