Calcio

Taranto, vittoria all’ultimo respiro


Va sotto, subisce gli avversari, ma poi nel secondo tempo cambia tutto. Che partita, quella del Taranto a Fasano. I rossoblu vincono 3-2 in coppa Italia. Al Curlo il primo tempo è pessimo: prima Corvino su calcio di rigore poi Formuso portano il Fasano sul 2-0 con i rossoblu decisamente fuori fase. I padroni di casa però chiudono il primo tempo in 10: espulso Ganci. In ogni caso, l’esperimento del 3-5 -2 può dirsi fallito in casa Taranto. Le cose cambiano nel secondo tempo. Bravi gli ionici a sfruttare la superiorità numerica, Favetta si conferma in versione goleador e prima al settimo poi al 37′ firma la rimonta. Che diventa impresa dieci minuti dopo, quando è Oggiano nel recupero a ribaltare una partita che pareva segnata. Per la banda Panarelli, ora, torna il campionato: domenica allo Iacovone arriva il Gragnano. Proprio Favetta, squalificato per il rosso (direttamente in panchina) di domenica scorsa, non ci sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche