Calcio

​Il Taranto capolista, «Brutti, sporchi e vincenti»​

Mister Panarelli: vittoria che vale, ma ora calmi


Il Taranto che torna in vetta
alla classifica da solo dopo oltre tre anni
porta, innegabilmente, la sua firma.

Ma
Luigi Panarelli, allenatore della capolista,
mantiene un basso profilo: «Una vittoria
importante che premia sopratutto il
lavoro dei ragazzi. Teniamo ben saldi i
piedi per terra perché la stagione è ancora
all’inizio. Restiamo concentrati sul lavoro
e perché abbiamo ancora ampi margini
di miglioramento. Questo successo dà
comunque consapevolezza e autostima
non solo alla squadra, ma a tutto il
popolo rossoblu. Siamo in vetta, ma resta
comunque un campionato livellato: al di
là dei risultati favorevoli, il Taranto deve
pensare a percorrere la sua strada, ancora
molto lunga». In conferenza stampa
Panarelli ha tenuto testa ai commentatori
locali: «Noi siamo stati ‘brutti’ e ‘sporchi’,
ma così si vincono le gare molto maschie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche