x

x

Il balcone più bello, a Faggiano c’è il concorso

Passato il periodo pasquale che, pur in considerazione della gravità dovuta alla pandemia in corso, ha comunque conservato un che di festa, un po’ dovunque si cerca di dare visibilità alla primavera iniziata lo scorso marzo, con diverse iniziative floreali. Su questa linea sembra molto opportunamente essersi mosso anche il sindaco di Faggiano Antonio Cardea il quale, insieme alla sua Amministrazione, ha bandito un concorso per il balcone più bello della locale comunità, omaggiando i cittadini che ne faranno richiesta di piantine fiorite.

La manifestazione floreale, dal titolo “Faggiano in fiore”, in verità è già partita la scorsa settimana, con le relative domande di partecipazione che potranno essere presentate e indirizzate al Comune di Faggiano da giovedì 1 aprile. E’ risaputo, inoltre, che il giardinaggio e la cura delle piante più in generale, sono in grado di esprimere anche una componente salutare per il nostro organismo, essendo uno di quegli hobby che da un lato diminuisce il cortisolo (spesso definito ormone dello stress) e dall’altro aumenta le endorfine, rimedio ideale proprio contro lo stress, producendo alla fine anche un vero e proprio esercizio fisico. “ La manifestazione primaverile in questo particolare momento storico dovuto alla diffusione del Covid-19 – ha precisato nell’occasione il sindaco di Faggiano Antonio Cardea – ha lo scopo di rendere più accogliente e gradevole da vivere il paese, scegliendo i fiori come simbolo di una auspicata ed immediata rinascita. Ai cittadini che si saranno distinti, con il loro impegno, nella realizzazione di addobbi floreali, l’Amministrazione attribuirà un riconoscimento pubblico”.

Una bella trovata questa di “Faggiano in fiore” che sicuramente stimolerà tanti appassionati ma anche neofiti del giardinaggio contribuendo persino a diventare un punto di incontro per la gente del luogo dirimpettaia nelle strade, che armonicamente cercheranno di darsi “battaglia” coi vasi di fiori più belli. Un appuntamento che può rappresentare una valida proposta intenta a vedere la cittadina jonica trasformarsi in un’atmosfera elegante e affascinante, coinvolgendo non solo il centro cittadino ma anche le periferie del paese.

Floriano Cartanì

Bilancio triennale di Grottaglie, «Occasione mancata per alleggerire la pressione fiscale»

«Con le roboanti dichiarazioni del Sindaco sul Bilancio 2022-2024 si cerca di coprire un clamoroso “infortunio”, senza precedenti, dell’amministrazione D’Alò. Alla discussione del primo e più importante documento contabile-programmatico era assente l’assessora al ramo in quanto dimessasi 48 ore prima. L’assessora Maria Teresa Marangi è la vittima sacrificale dei giochi di potere tra il sindaco […]

Grottaglie, semaforo verde al bilancio di previsione

GROTTAGLIE – Semaforo verde al Bilancio di Previsione 2022 – 2024 del Comune di Grottaglie. Nella seduta di ieri la massima assise comunale ha approvato con 16 voti favorevoli e 7 contrari lo strumento economico finanziario dell’Ente. “Questo è stato il bilancio più difficile del nostro percorso amministrativo. Nonostante pandemia e aumento dei costi, manteniamo […]

Dopo due anni torna Cantine Aperte

LIZZANO – Dopo due anni, Cantine Lizzano riapre ufficialmente le porte a chi vuole scoprire i luoghi dove nasce il vino e lo fa con una vera e propria festa. Dalle 10 alle 18 dei due giorni, la Cantina si trasformerà in una piazza di festa, dove i visitatori potranno visitare gli spazi di Cantine […]

Confindustria incontra a Manduria i Sindaci della provincia di Taranto

MANDURIA – Un incontro per conoscere i territori della provincia, monitorarne le potenzialità e necessità e aprire possibili sinergie e collaborazioni. Questo, in sintesi, il senso del confronto tenuto nella splendida sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria fra il presidente di Confindustria Salvatore Toma e i sindaci del versante orientale della […]