x

x

Il Comune di Massafra avvia le grandi pulizie

MASSAFRA – Il Comune avvia l’operazione “Risanamento aree pubbliche”.

Ad essere interessate dalla rimozione di rifiuti, anche contenenti amianto, e di inerti sono alcune aree pubbliche, informano il sindaco Martino Tamburrano e l’assessore delegato alle problematiche dei “rifiuti” ed alle “periferie”, Raffaele Gentile.

Le aree che saranno interessate dalla rimozione dei rifiuti sono: via delle Forche, via Cuneo, la Pineta di Verde Mare, la complanare Sud della Statale 106, la località balneare di Chiatona, la zona antistante l’Hotel Appia, la Contrada Millarte, l’area del Parco “Madre Teresa di Calcutta”, la zona Parco di Guerra, via Pantaleo, zona Peschirofoli-Cernera.

Il sindaco sottolinea che “per dare il via ad una bonifica così ampia, è stato importante intercettare le somme rivenienti dai fondi ecotassa, previsti dalla Legge n. 549/95 e dalla legge Regionale n. 38/2011. In sostanza – continua Tamburrano – si è usufruito di una concessione regionale di 100.000 euro affiancandola ad un co-finanziamento comunale di circa 71.000 euro”.

A lanciare un appello affinchè gli sforzi messi in campo non siano vanificati dai comportamenti incivili è l’assessore. Raffaele Gentile evidenzia: “Questi interventi di bonifica sono fondamentali per risanare le aree periferiche e per migliorare la qualità della vita, rimuovendo materiali abbandonati senza controllo, alcuni dei quali contenenti anche amianto”. Gentile oltre a ricordare che saranno intensificati i controlli di prevenzione allo “scarico incontrollato di rifiuti”, rivolge anche un appello a tutti i cittadini a collaborare e vigilare “affinché le aree che saranno ripulite continuino ad essere vivibili e sgombre da rifiuti”.