x

x

Volontari alle Canne: “Non è necessario pulire, se non si sporca”

Torna “Spiagge pulite”, la campagna di sensibilizzazione promossa da Legambiente. Quest’anno l’iniziativa si sposta sulla spiagga delle Canne a Pulsano.

Sabato 31 maggio i volontari entreranno in azione sulla spiaggia libera. Il raduno è previsto per le 9,30 presso la passerella di accesso.

“Gli obiettivi sono quelli da sempre – spiega Mimmo Mongelli portavoce del circolo pulsanese –  sensibilizzare cittadini e turisti a non sporcare adottando uno stile di vita virtuoso anche sugli arenili partendo dalla raccolta differenziata e dalla cura dell’immenso patrimonio costiero. Un patrimonio d’inestimabile valore che appartiene a tutti, ma che oggi è sempre più a rischio. E’ importante difenderlo, perché la tutela del mare e delle coste è un nostro dovere di cittadini. Dobbiamo impegnarci costantemente per evitare che nel mare, nelle coste e nelle spiagge giungano elementi inquinanti che compromettono la salute, la sicurezza dei bagnanti e allontanano il turismo dalle nostre zone”.

Lo slogan di questa edizione di “Spiagge pulite” è: “non è necessario pulire, se non si sporca”. 

“Sarebbe corretto – insiste Mongelli – raccogliere i propri rifiuti e riporli negli appositi cassonetti. Eviteremmo anche di lagnarci quando arriviamo in spiaggia e troviamo lo sporco che magari abbiamo lasciato il giorno prima”.

Un messaggio chiaro e diretto per far capire quanto sia dannoso non solo per noi, ma anche per le coste e per l’intero ecosistema marino abbandonare in spiaggia mozziconi di sigarette, bottiglie e buste di plastica o lattine che, in mare, impiegano decine di anni per decomporsi.