x

x

«La Fiera Pessima rischia il quarto anno di stop»

MANDURIA – “Sono già tre anni che non si tiene la storica campionaria manduriana ed allo stato attuale ci sono ottime possibilità che si arrivi al quarto. Colpa del Covid, certo, ma come sempre colpa anche della mancanza di una seppur minima organizzazione e pianificazione nell’Amministrazione. Ovviamente non poteva che finire così riducendosi all’ultimo minuto con le procedure di bando e non poteva che finire così producendo un bando che, oltre ad essere profondamente sconveniente per l’Ente (che si impegna a pagare un contributo all’organizzatore, cosa mai proposta prima) era evidentemente ben lungi dall’essere comunque conveniente per le ditte”. Particolarmente crititci, in una nota stampa, i responsabili di Manduria Migliore e Federcivica.

“All’apertura delle sole due buste di offerta pervenute ci si è resi conto infatti che nemmeno una delle ditte era in regola con i requisiti richiesti dal bando ed è quindi stato necessario attivare un’ulteriore proroga per permettere alle aziende di sanare le proprie posizioni- continua il comunicato stampa- c’è solo da immaginare lo scenario successivo. Una campionaria così importante, e lo dicevamo anche lo scorso anno e negli anni precedenti, non può essere gestita così, non ai tempi attuali che richiedono grandissime doti di organizzazione, pianificazione e gestione manageriale a chi si propone di amministrare un Ente come la Città di Manduria. Se ci fosse del minimo orgoglio e di bene per la città, il Sindaco dovrebbe pretendere le dimissioni dell’Assessore alle Attività Produttive. La Fiera Pessima meriterebbe l’istituzione di un Ente Fiera autonomo- sottolineano nella nota stampa i responsabili di Manduria Migliore e di Federcivica- che preveda la partecipazione massiccia delle realtà produttive del territorio, che potrebbe gestirla come si deve trasformandola da fiera di paese ad evento prima regionale e poi nazionale, che potrebbe pianificare e nel tempo realizzare strutture stabili nelle quali poter svolgere, oltre che l’evento principale cittadino, anche una miriade di altri eventi culturali e fieristici. Potremmo andare avanti ancora per molto- conclude il comunicato stampa di Manduria Migliore e di Federcivica- ma ci rendiamo conto che stiamo parlando di fantascienza per chi dal passato viene e lì, a quanto pare dai fatti, rimane ancorato nell’agire amministrativo”.

Grottaglie, semaforo verde al bilancio di previsione

GROTTAGLIE – Semaforo verde al Bilancio di Previsione 2022 – 2024 del Comune di Grottaglie. Nella seduta di ieri la massima assise comunale ha approvato con 16 voti favorevoli e 7 contrari lo strumento economico finanziario dell’Ente. “Questo è stato il bilancio più difficile del nostro percorso amministrativo. Nonostante pandemia e aumento dei costi, manteniamo […]

Dopo due anni torna Cantine Aperte

LIZZANO – Dopo due anni, Cantine Lizzano riapre ufficialmente le porte a chi vuole scoprire i luoghi dove nasce il vino e lo fa con una vera e propria festa. Dalle 10 alle 18 dei due giorni, la Cantina si trasformerà in una piazza di festa, dove i visitatori potranno visitare gli spazi di Cantine […]

Confindustria incontra a Manduria i Sindaci della provincia di Taranto

MANDURIA – Un incontro per conoscere i territori della provincia, monitorarne le potenzialità e necessità e aprire possibili sinergie e collaborazioni. Questo, in sintesi, il senso del confronto tenuto nella splendida sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria fra il presidente di Confindustria Salvatore Toma e i sindaci del versante orientale della […]

Autogiro e motogiro passano per Grottaglie

GROTTAGLIE – Il percorso dell’autogiro e moto giro d’Italia 2022 “Viaggio al Sud”, oggi, 26 maggio, transita e sosta a Grottaglie, nell’ambito di un tour che comprende alcuni luoghi tra i più belli della nostra regione, la prestigiosa manifestazione sportiva organizzata sotto l’egida del Csi, Centro Sportivo Italiano, ed in collaborazione con l’Asi, nel corso […]