Martina Franca, «È necessario un depuratore a San Paolo»

MARTINA FRANCA – Il sindaco Franco Ancona, ha preso parte all’incontro di presentazione del nuovo Piano d’Ambito regionale dell’Ambito Territoriale Ottimale Puglia, tenutosi a Taranto lo scorso martedì 25 gennaio presso il salone di rappresentanza della Provincia e organizzato dall’Autorità Idrica Pugliese. Nel corso dell’incontro sono stati illustrati ai sindaci della provincia di Taranto presenti gli interventi previsti per i diversi comuni dal nuovo Piano, approvato lo scorso 8 luglio, per una spesa complessiva di 7 miliardi di euro e una programmazione che parte dal 2022 per arrivare sino al 31 dicembre 2045. Il Piano prevede diverse aree di intervento: efficientamento dei depuratori, dispersione idrica, approvvigionamento e depurazione.

Per quanto riguarda la città di Martina Franca il Piano punta alla realizzazione di un impianto per il recapito finale delle acque, estendendo, così, la rete fognaria, il cui costo previsto è di 80 milioni di euro. Nell’incontro, il sindaco Ancona ha ribadito la necessità di dotare la frazione di San Paolo di un impianto di depurazione, sottolineando che tale località ha delle esigenze molto importanti e non più prorogabili, legate alla presenza di numerosi residenti nella zona. Esigenze che il sindaco Ancona aveva già rappresentato in varie comunicazioni formali agli organi preposti, presenti anche durante l’incontro, in particolare il presidente, il direttore generale e il direttore amministrativo dell’Autorità Idrica Pugliese, rispettivamente Antonio Matarrelli, Vito Colucci e Cosimo Ingrosso, il consigliere di amministrazione di Acquedotto Pugliese, Francesco Crudele, e il vicepresidente della Regione Puglia e assessore alle Infrastrutture, Risorse Idriche e Tutela delle acque, Raffaele Piemontese. Si tratta di una pianificazione strategica attuata dalla Regione Puglia, in cui l’Acquedotto Pugliese è soggetto attuatore, che consentirà un ampliamento della rete idrica e, contestualmente, un contenimento della dispersione causata dalla cattiva manutenzione delle condotte esterne e, soprattutto, di quelle interne ai centri urbani, dove la sostituzione risulta più difficoltosa. Stefania Gallone

Aeroporto, visita dell’ambasciatore

GROTTAGLIE – L’ambasciatore della Corea del Sud in Italia, SeongHo Lee, in Puglia per approfondire la conoscenza delle attività aerospaziali esistenti nella regione, ha incontrato il presidente del Distretto tecnologico aerospaziale, Giuseppe Acierno, e ha visitato il Distretto Tecnologico, l’Aeroporto di Grottaglie e lo stabilimento Sitael di Mola di Bari. Acierno ha illustrato all’ambasciatore Seong-Ho […]

A Massafra l’impianto sportivo “Io gioco legale” dedicato a Livatino

MASSAFRA – “Di fronte all’odio, alle prevaricazioni, alla violenza, alla mancanza di rispetto verso gli altri, c’è sempre una alternativa migliore. E trovare questa alternativa è compito di noi tutti, ma anche di ciascuno di voi”. Con queste parole il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha concluso il suo intervento” rivolgendosi a circa 200 ragazzi […]

Ecosostenibilità, finanziate 24 aziende

GROTTAGLIE – Sono 24 le aziende distribuite tra Grottaglie, Pulsano e Statte che hanno ricevuto sino a 25mila euro attraverso il Gal Magna Grecia per il miglioramento energetico e l’ecocompatibilità. L’importo complessivo finanziato ammonta a 600mila euro, mentre l’investimento complessivo è di 1, 2 milioni. “La misura ‘Adeguamento ecocompatibile delle imprese’ – spiega il direttore […]

Pnrr, a Ginosa candidati progetti per oltre 9 milioni di euro

GINOSA – Ammonta a 9.628.000 euro l’importo dei progetti finora candidati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dall’Amministrazione comunale Eccoli nel dettaglio: Demolizione e ampliamento palestra “R Leone’’ per 2.330.000 euro. Il progetto prevede demolizione dell’attuale palestra della Scuola Leone e l’ampliamento della stessa, con la realizzazione di un nuovo campo sportivo multifunzionale (per […]