Lavori pubblici a Crispiano, ci sono venticinque interventi

CRISPIANO – Lavori pubblici a Crispiano: ci sono 25 interventi.Oltre 5 milioni di euro di fondi intercettati. “L’obiettivo è quello di rendere la città di Crispiano sempre più vivibile. Per farlo sono necessari una serie di interventi, previsti nell’ambito del Piano delle opere pubbliche, che sono stati illustrati nel corso di una conferenza organizzata dall’Amministrazione comunale di Crispiano, alla presenza del sindaco Luca Lopomo e dell’assessore ai Lavori Pubblici, Mariapia Stanco- si legge in una nota dell’Amminisrtrazione provinciale- si tratta di ben 25 interventi di lavori pubblici in corso che si aggiungono agli 11 già completati, per un totale di 5 milioni e 210 mila euro di fondi intercettati, mentre sono 9 milioni e 600 mila euro i fondi ereditati dalle precedenti gestioni, impegnando soltanto 282 mila euro di risorse dal bilancio comunale pernon gravare sulle casse comunali.

“Un grande lavoro di concertazione svolto dall’assessore ai Lavori Pubblici Mariapia Stanco, dagli uffici e dai tecnici comunali- sottoliena il sindaco Luca lopomo- per dare seguito a un’azione che pone Crispiano nelle condizioni di ripensare alla sua vivibilità e al suo sviluppo. Si tratta di un programma di interventi che sono inseriti nelle linee di governo di questa Amministrazione, che mette in cima all’agenda politica la valorizzazione del patrimonio comunale,per fare di Crispiano una città moderna, sostenibile e a misura d’uomo. Il tutto in un contesto particolarmente difficile legato all’emergenza pandemica”. Nel corso della conferenza è stata presentata una relazione in 40 slide, in cui vengono descritti tutti gli interventi realizzati, quelli in corso d’opera e quelli in fase di progettazione- prosegue la nota- questa iniziativa, voluta dal sindaco Lopomo e dall’assessore Stanco, intende promuovere un rapporto di sempre maggiorecondivisione delle azioni politiche tra Amministrazione comunale e cittadinanza.Ecco il dettaglio degli interventi: sono in corso d’opera i lavori per la realizzazione di via Dorando Pietri, attualmente strada bianca senza illuminazione in attesa di urbanizzazione da almeno 20 anni. Non è stato semplice cantierizzare quest’opera, sia perché ci sono voluti oltre due anni per reperire dal bilancio comunale le risorse economiche necessarie senza altera re gli equilibri (circa 120 mila euro), e sia per un complesso iter burocratico che ha visto un rallentamento dei tempi in sede di progettazione e gara d’appalto.

Interventi conclusi nel 2019: rifacimento della bitumazione in diverse strade, tra cui in via Montegrappa(14.858,66 euro); circonvallazione Conca d’oro (100mila euro); vico Palatucci, via Fieramosca, via Giusti e via Arno (40 mila euro); via Bari, via Abbazia Galeso, via Donato Tagliente, tratto di strada di collegamento tra San Simone e la SP 45 (58 mila euro). Interventi conclusi nel 2020/2021: manutenzione strade e marciapiedi in via Palmenti, via Montecalvario, via della Gravina, via P. Micca, via Donatello, via Trilussa, via Ricci, via O. Flacco, via Caravaggio, via de Lucrezis (in parte), viale Unità d’Italia, via Del Giudice, via Sanzio, via Sanità, e i marciapiedi in viaRepubblica, via Nenni e via Michelangelo (190 mila euro). Interventi realizzati a supporto della scuola e dell’infanzia: riqualificazione energetica della scuola Materna Cacace (68 mila euro 2019); ristrutturazione edilizia dei cornicioni, pitturazione di parte delle facciate esterne e dei parapetti, ripristino porzioni di pavimentazione esterna della scuola Cacace (120 mila euro 2020); nuovi giochini e nuova pavimentazione antitrauma a Villa Falcone e Borsellino, assieme ai nuovi giochi riservati ai diversamente abili (2021); riqualificazione, miglioramento della fruibilità e abbattimento delle barriere architettoniche della Villa comunale (fondi Gal 2021); manutenzione straordinaria dell’attraversamento pedonale di via Bari per migliorare il collegamento delle due scuole (in corso d’opera); manutenzione straordinaria del lastrico solare della palestra Scuola Giovanni XXIII (2021); manutenzione straordinaria della centrale termica nel plesso scolastico F. Severi (2021). Completati tre studi di fattibilità tecnica ed economica e progetti definitivi per la scuola per l’infanzia Cacace (efficientamento energetico e sistemazione dell’area esterna); per la scuola elementare Giovanni XXIII; per la scuola media Severi; per la scuola d’infanzia Rodari (efficientamento energetico dell’edificio, sistemazione delle aree esterne, adeguamento impianto elettrico e sistemazione della viabilità di accesso secondario); e per la scuola elementare Mancini (ristrutturazione, efficientamento energetico e sistemazione delle aree esterne).

Nel Piano di Rigenerazione Sociale concordato con il Mise e i Commissari di Ilva in A.S. sono previsti 2 milioni e 100 mila euro di risorse destinate a: abbattimento delle barriere architettoniche (250 mila euro); il miglioramento delle aree degradate e potenziamento delle aree a verde pubblico (160 mila euro); la riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’immobile casa Pizzigallo da destinare a centro socio ricreativo per gli anziani (260 mila euro di lavori e 60 mila euro di servizi); la ristrutturazione e adeguamento normativo dell’ex Poliambulatorio di viale delle Olimpiadi (300 mila euro di lavori e 90 mila euro di servizi); la realizzazione di un campo di calcetto e annesso spogliatoio in zona San Simone (200 mila euro di lavori e 60 mila euro di servizi) tutti in fase di progettazione e di avvio lavori.

Previsti anche diversi interventi nell’ambito dell’impiantistica sportiva, finalizzati al miglioramento delle condizioni delle strutture riservate allo sport e altri interventi importanti per lo smaltimento delle acque bianche e la mitigazione del rischio idrogeologico. A tutto questo si aggiungono circa 600 mila euro per la rifunzionalizzazione e riqualificazione della biblioteca comunale che diventa biblioteca digitale e della ex casa del custode delle scuole medie destinata a diventare biblioteca dei ragazzi. Tra i finanziamenti precedenti al 2018, i cui lavori sono stati seguiti da questa amministrazione c’è la ristrutturazione della palestra della scuola Mancini, l’impermeabilizzazione dei solai delle cuole Mancini e Severi. Un’azione dal forte peso simbolico sarà l’azione da compiere per dare seguito all’approvazione della Delibera del Consiglio comunale che prevede l’acquisizione dell’intera area del Parco della Torre Cacace,uno degli elementi rappresentativi di Crispiano che sarà finanziata con un milione e 650mila euro provenienti dalla rimodulazione dei fondi Cis.

Aeroporto, visita dell’ambasciatore

GROTTAGLIE – L’ambasciatore della Corea del Sud in Italia, SeongHo Lee, in Puglia per approfondire la conoscenza delle attività aerospaziali esistenti nella regione, ha incontrato il presidente del Distretto tecnologico aerospaziale, Giuseppe Acierno, e ha visitato il Distretto Tecnologico, l’Aeroporto di Grottaglie e lo stabilimento Sitael di Mola di Bari. Acierno ha illustrato all’ambasciatore Seong-Ho […]

A Massafra l’impianto sportivo “Io gioco legale” dedicato a Livatino

MASSAFRA – “Di fronte all’odio, alle prevaricazioni, alla violenza, alla mancanza di rispetto verso gli altri, c’è sempre una alternativa migliore. E trovare questa alternativa è compito di noi tutti, ma anche di ciascuno di voi”. Con queste parole il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha concluso il suo intervento” rivolgendosi a circa 200 ragazzi […]

Ecosostenibilità, finanziate 24 aziende

GROTTAGLIE – Sono 24 le aziende distribuite tra Grottaglie, Pulsano e Statte che hanno ricevuto sino a 25mila euro attraverso il Gal Magna Grecia per il miglioramento energetico e l’ecocompatibilità. L’importo complessivo finanziato ammonta a 600mila euro, mentre l’investimento complessivo è di 1, 2 milioni. “La misura ‘Adeguamento ecocompatibile delle imprese’ – spiega il direttore […]

Pnrr, a Ginosa candidati progetti per oltre 9 milioni di euro

GINOSA – Ammonta a 9.628.000 euro l’importo dei progetti finora candidati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dall’Amministrazione comunale Eccoli nel dettaglio: Demolizione e ampliamento palestra “R Leone’’ per 2.330.000 euro. Il progetto prevede demolizione dell’attuale palestra della Scuola Leone e l’ampliamento della stessa, con la realizzazione di un nuovo campo sportivo multifunzionale (per […]