x

x

Al via il rilascio del certificato anagrafico in edicola a Massafra

Al via il rilascio del certificato anagrafico in edicola a Massafra

MASSAFRA- Al via il servizio di rilascio del certificato anagrafico in edicola. Il Comune di Massafra ha sottoscritto con l’Associazione Snag di Foggia, in rappresentanza delle edicole, una convenzione con la quale si consente il rilascio di una serie di certificati anagrafici attraverso le rivendite di quotidiani e riviste cittadine. Così sarà possibile recarsi presso una delle edicole che hanno aderito all’iniziativa, muniti di codice fiscale e di documento di identità e richiedere, con rilascio immediato, uno dei seguenti certificati: anagrafico, di matrimonio, di nascita, di unione civile, di cancellazione anagrafica, di cittadinanza, di contratto di convivenza, di esistenza in vita, di residenza/in convivenza, di stato civile, di stato di famiglia, di stato di famiglia con rapporti di parentela, di stato di famiglia e di stato civile, di stato libero, storico di cittadinanza, storico di residenza. Il costo del servizio per il cittadino richiedente è di 1,50 euro (se in bollo si aggiunge la marca da 16,00 euro ) e potrà essere ottenuto in qualsiasi giorno, sia feriale, sia festivo e nei consueti orari di apertura delle edicole.

Il sindaco Fabrizio Quarto ha sottolineato che tale nuovo servizio ha diversi obiettivi: non sarà più necessario recarsi presso gli Uffici Demografici per richiedere i suddetti certificati, con risparmio di tempo e con la possibilità di ottenerli anche al di fuori dei previsti orari di apertura al pubblico degli uffici. “In tal modo – ha continuato il primo cittadino di Massafra – si snelliranno e agevoleranno gli uffici demografici nella gestione pratiche/utenza con un autentico “elimina code”. Ciò, infine, permetterà maggiori movimenti commerciali delle edicole, così messe a dura prova dalla crisi dovuta alla pandemia. L’iniziativa, che utilizza la piattaforma di certificazione anagrafica Smart Anpr (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), alla quale Massafra aveva aderito già da tempo, si inserisce anche nel solco dell’innovazione tecnologica e della trasformazione digitale in cui l’Ente comunale sta agendo da diverso tempo, ottenendo importanti risultati finalizzati ad agevolare e facilitare il suo rapporto con il cittadino. Alla sottoscrizione della convenzione con i rappresentanti della Snag hanno partecipato, oltre al sindaco Fabrizio Quarto, l’assessore agli Affari Generali, Antonio D’Errico, l’assessore alle Attività Produttive, Rosa Termite e il dirigente agli Affari Generali, Loredana D’Elia.