Simona Pavese chiede un incontro con il commissario prefettizio di Pulsano

PULSANO – Simona Pavese, coordinatore de “I Socialisti-Socialdemocratici”, chiede un incontro con il commissario prefettizio Rosa Maria Padovano . “Sento di rivolgervi il nostro pensiero visto che provvederete all’amministrazione ordinaria del Comune di Pulsano, traghettandolo fino alle prossime elezioni- scrive Simona Pavese- in questi giorni siamo stati in silenzio. Il silenzio a volte parla più di mille parole, di decine di meme, nonchè di scritti su Facebook. Il riferimento va all’attività di investigazione condotta dalla Guardia di Finanza di Taranto nonché dai Carabinieri, nonché al lavoro della Magistratura a cui riponiamo la massima fiducia nella speranza che si faccia luce su tutto.

Durante l’ultima campagna elettorale abbiamo avuto modo di denunciare ai cittadini che i conti del Comune di Pulsano erano in profondo rosso (pare 14 milioni di euro di buco? Successivamente nel 2018 infatti è stato dichiarato il pre dissesto). Il vostro arrivo e quello del sub commissario a Palazzo di Città ci auguriamo possa consentire di far luce definitivamente sul reale status delle casse ( è dissesto ? ) – continua Pavese- in data 16 luglio 2019 con sentenza n. 07913/2019 (pubblicata il 20/11/2019) il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso fatto dalla Regione Puglia e ha respinto il ricorso vinto in primo grado dal Comune di Pulsano. Ciò significa che lo strumento urbanistico vigente è un piano di fabbricazione degli anni 1970, ergo : il Comune di Pulsano ad oggi non possiede un Piano di Urbanizzazione; chi ha acquistato terreni edificabili oggi potrebbe ritrovarsi con un terreno agricolo con un valore commerciale molto più basso e che non prevede più l’edificabilità; il Comune di Pulsano rischia di dover restituire a cittadini la differenza tra i costi di tassazione di un terreno edificabile con quello agricolo..

Quali azioni riterrete giusto intraprendere in sintonia con gli uffici preposti della Regione Puglia al fine di dotare del P.U.G. il nostro paese ? A proposito delle tanto di scusse “Idrovie fantasma” (progetto da 2 milioni di euro che avrebbe dovuto collegare via mare Leporano, Pulsano, Lizzano, Torricella e Maruggio che è finito nella bufera dopo la decisione della Regione Puglia di revocare il finanziamento di un milione e 300mila euro, peraltro già liquidati ) come intenderete procedere in merito a questa controversia? Sulla vicenda “ Impianto di compostaggio “ sappiamo che grava presso il Tar di Lecce una richiesta di risarcimento danni milionaria a carico dell’Ente da parte della società che intendeva realizzare impropriamente l’opera a ridosso del centro abitato e delle scuole. In considerazione di ciò riponiamo fiducia nel vostro operato.

Sollecitiamo poi interventi mirati a valorizzare e promuovere l’offerta turistica pulsanese facendo leva su tutte le peculiarità del territorio, il patrimonio artistico, ambientale e enogastronomico Abbiamo da sempre contestato la “ odiosa tassa di soggiorno “ che la passata Giunta guidata dal sindaco Franco Lupoli ha istituito per la stagione estiva 2022 . Chiediamo l’immediato ritiro della delibera. Più volte abbiamo evidenziato come le condizioni dello stadio comunale siano pessime e pericolose vista la presenza dei pali della illuminazione non in sicurezza. Chiediamo di effettuare un sopralluogo per fare una valutazione degli interventi da effettuare. Anche la piscina comunale versa in uno stato di totale abbandono, è chiusa al pubblico e senza alcun gestore. Vi rammento che all’interno del campo sportivo comunale è installata una antenna di telefonia mobile unitamente al centro di stoccaggio di rifiuti solidi urbani speciali. Basterebbe stornare parte dei fondi provenienti dal fitto dell’antenna di telefonia mobile per sistemare lo stadio mentre per la piscina sollecitare i lavori di ripristino da parte della ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti. Infine vi consigliamo di aggiornare alle ultime normative vigenti (sia regionali che nazionali) il regolamento per l’utilizzo della impiantistica sportiva comunale riservando ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Pulsano l’utilizzo di tutte le strutture a prescindere da chi ne abbia l’eventuale gestione”.

Aeroporto, visita dell’ambasciatore

GROTTAGLIE – L’ambasciatore della Corea del Sud in Italia, SeongHo Lee, in Puglia per approfondire la conoscenza delle attività aerospaziali esistenti nella regione, ha incontrato il presidente del Distretto tecnologico aerospaziale, Giuseppe Acierno, e ha visitato il Distretto Tecnologico, l’Aeroporto di Grottaglie e lo stabilimento Sitael di Mola di Bari. Acierno ha illustrato all’ambasciatore Seong-Ho […]

A Massafra l’impianto sportivo “Io gioco legale” dedicato a Livatino

MASSAFRA – “Di fronte all’odio, alle prevaricazioni, alla violenza, alla mancanza di rispetto verso gli altri, c’è sempre una alternativa migliore. E trovare questa alternativa è compito di noi tutti, ma anche di ciascuno di voi”. Con queste parole il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha concluso il suo intervento” rivolgendosi a circa 200 ragazzi […]

Ecosostenibilità, finanziate 24 aziende

GROTTAGLIE – Sono 24 le aziende distribuite tra Grottaglie, Pulsano e Statte che hanno ricevuto sino a 25mila euro attraverso il Gal Magna Grecia per il miglioramento energetico e l’ecocompatibilità. L’importo complessivo finanziato ammonta a 600mila euro, mentre l’investimento complessivo è di 1, 2 milioni. “La misura ‘Adeguamento ecocompatibile delle imprese’ – spiega il direttore […]

Pnrr, a Ginosa candidati progetti per oltre 9 milioni di euro

GINOSA – Ammonta a 9.628.000 euro l’importo dei progetti finora candidati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dall’Amministrazione comunale Eccoli nel dettaglio: Demolizione e ampliamento palestra “R Leone’’ per 2.330.000 euro. Il progetto prevede demolizione dell’attuale palestra della Scuola Leone e l’ampliamento della stessa, con la realizzazione di un nuovo campo sportivo multifunzionale (per […]