x

x

Confindustria incontra a Manduria i Sindaci della provincia di Taranto

L’incontro tra il presidente di Confindustria Toma e i sindaci

MANDURIA – Un incontro per conoscere i territori della provincia, monitorarne le potenzialità e necessità e aprire possibili sinergie e collaborazioni. Questo, in sintesi, il senso del confronto tenuto nella splendida sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria fra il presidente di Confindustria Salvatore Toma e i sindaci del versante orientale della provincia. Alla riunione, che ha registrato una larghissima partecipazione, hanno preso parte anche i vicepresidenti Fabio De Bartolomeo e Anda Furfaro, la presidente della Piccola Industria Lella Miccolis, il presidente della sezione Agroalimentare, cultura e turismo Fabio Montefrancesco, i delegati delle delegazioni di Grottaglie, Massafra e della delegazione orientale di Confindustria, Maria Anastasia, Davide Pagliara e Antonella Alfonso, nonché una delegazione di imprenditori. Da parte dei sindaci è emersa chiara la necessità di “fare rete” in virtù delle comuni istanze che sono emerse sia in merito alla carenza di infrastrutture, soprattutto legate alla viabilità stradale e ferroviaria, sia in ordine ai problemi che investono soprattutto i Comuni rivieraschi, alle prese con un turismo balneare da valorizzare in vista della stagione estiva ma anche da gestire e rendere attrattivo.

È emersa, soprattutto, una grande necessità di confronto per mettere a fattor comune alcune necessità da fronteggiare assieme, e proprio per questo i sindaci hanno ringraziato Confindustria per l’iniziativa, che ha evidenziato ulteriormente, mettendo tutti allo stesso tavolo, tali necessità. Un particolare focus è stato riservato alle aree che ricadono nella Zes e a quelle industriali, che hanno evidenziato situazioni molto diversificate. A fronte di alcune già “sold out”, altre sono risultate infatti non adeguatamente supportate dai servizi essenziali, un aspetto ovviamente di segno negativo se associato ad una viabilità non ottimale. Questioni sulle quali il presidente Toma, sempre in un’otne dell’istituto Don Milani – Pertini nella persona della dirigente Anna Sturino e gli studenti della classe quinta del turistico abbiamo riservato l’accoglienza e l’assistenza a tutti gli automobilisti e motociclisti partecipanti offrendo un punto informativo e un piccolo ristoro a cura dell’Antica Caffetteria di Giovanni Lenti.

Siamo convinti – continua l’assessore Vinci – che anche eventi automobilistici di questa portata possano contribuire al rilancio del turismo locale. L’utilizzo di un veicolo d’epoca, contestualizzato nell’ambito di itinerari a tema che si articolatica di sinergia con i Comuni della provincia, si è riservato di tornare in successivi incontri da programmare con gli stessi sindaci per approfondire le tematiche più urgenti. Alla riunione erano presenti il sindaco di Manduria, che ha aperto i lavori assieme al direttore del Museo della Civiltà del Vino Primitivo, padrone di casa, e i sindaci di Avetrana, Carosino, Faggiano, Fragagnano, Grottaglie, Lizzano, Maruggio, Montemesola, San Marzano, San Giorgio e Torricella; presente anche il vicesindaco di Maruggio. Analogo confronto si terrà a breve con i territori del versante occidentale.