x

x

Lizzano ha festeggiato i sedici anni di sacerdozio di don Giuseppe

LIZZANO – Festeggiato nella chiesa matrice parrocchiale “San Nicola” il sedicesimo anniversario dell’ordinazione sacerdotale dell’arciprete, don Giuseppe Costantino Zito. Grande è stata la partecipazione dei fedeli, che hanno preso parte alla solenne eucaristia, nobilmente animata dal coro polifonico parrocchiale, presieduta dal novello parroco e concelebrata da don Pasquale Fedele e da padre Pio Montagna alla presenza dei diaconi Franco Nobile e Cosimo Lacaita. “Vi saluto tutti con fraterno affetto – ha esordito don Giuseppe – e vi ringrazio di tutto cuore per la vostra vicinanza come pure per aver voluto preparare e condividere con me questo singolare momento di spiritualità, di fraternità e di festa”.

L’antico tempio, che era particolarmente gremito di fedeli, è stato pure aggraziato da un accurato servizio liturgico, prestato dagli ormai numerosi ragazzi del “gruppo ministranti” e dalla presenza di una grande e numerosa schiera di giovani, gioia e corona del sacerdote. L’importante e suggestivo evento religioso – a cui ha fatto seguito, sotto il grande ed illuminato porticato della chiesa parrocchiale, un significativo momento conviviale di festa con tutti i presenti – ha dato modo a don Zito di esprimere i sentimenti più intimi del suo cuore sacerdotale. “Facendo viva memoria dello sguardo di amore del Signore Gesù e della Sua chiamata a seguirLo più da vicino – ha affermato don Giuseppe – volendo pure ripercorrere tutto il cammino finora compiuto, con il cuore sempre aperto alle sorprese dello Spirito, sono qui con voi questa sera per ripresentare al Buon Pastore, dopo sedici anni di vita ministeriale, il mio “sì” generoso, convinto e gioioso, rendendo al contempo fervide grazie a Lui, Pastore supremo, per il dono incommensurabile del Sacerdozio”. Sono stati in molti a fargli pervenire  attestazioni augurali. Tra i tanti, il presidente parrocchiale dell’Azione Cattolica Italiana,  Angelo Pappadà insieme al responsabile della Comunità carismatica “Gesù ama”, Fernando Benini.

Bilancio triennale di Grottaglie, «Occasione mancata per alleggerire la pressione fiscale»

«Con le roboanti dichiarazioni del Sindaco sul Bilancio 2022-2024 si cerca di coprire un clamoroso “infortunio”, senza precedenti, dell’amministrazione D’Alò. Alla discussione del primo e più importante documento contabile-programmatico era assente l’assessora al ramo in quanto dimessasi 48 ore prima. L’assessora Maria Teresa Marangi è la vittima sacrificale dei giochi di potere tra il sindaco […]

Grottaglie, semaforo verde al bilancio di previsione

GROTTAGLIE – Semaforo verde al Bilancio di Previsione 2022 – 2024 del Comune di Grottaglie. Nella seduta di ieri la massima assise comunale ha approvato con 16 voti favorevoli e 7 contrari lo strumento economico finanziario dell’Ente. “Questo è stato il bilancio più difficile del nostro percorso amministrativo. Nonostante pandemia e aumento dei costi, manteniamo […]

Dopo due anni torna Cantine Aperte

LIZZANO – Dopo due anni, Cantine Lizzano riapre ufficialmente le porte a chi vuole scoprire i luoghi dove nasce il vino e lo fa con una vera e propria festa. Dalle 10 alle 18 dei due giorni, la Cantina si trasformerà in una piazza di festa, dove i visitatori potranno visitare gli spazi di Cantine […]

Confindustria incontra a Manduria i Sindaci della provincia di Taranto

MANDURIA – Un incontro per conoscere i territori della provincia, monitorarne le potenzialità e necessità e aprire possibili sinergie e collaborazioni. Questo, in sintesi, il senso del confronto tenuto nella splendida sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria fra il presidente di Confindustria Salvatore Toma e i sindaci del versante orientale della […]