x

x

Una “tre giorni” sulla tutela dell’ambiente a Martina Franca

Tutela dell’ambiente: i volontari con i Carabinieri Forestali

MARTINA FRANCA – Ricerca & Ambiente: ecosistemi più protetti con l’impegno dei giovani volontari di Life Esc 360 Con i Carabinieri del Raggruppamento Biodiversità, il CREA e gli esperti naturalisti di D.R.E.Am. Italia Al via a Martina Franca la 3 giorni finale del progetto con ragazzi in arrivo da tutta Italia e con il comandante generale dell’Arma, Teo Luzi Come hanno potuto contribuire oltre 340 ragazzi, alla tutela delle Riserve Statali? È quello che scopriremo con la tre giorni di Martina Franca che conclude il progetto LIFE ESC360, durato tre anni e coordinato dai Carabinieri del Raggruppamento Biodiversità, con il supporto tecnico-scientifico di CREA Difesa e Certificazione e D.R.E.Am. Italia.

La scommessa, in linea con la citizen science, è stata quella di far vivere a giovani tra i 18 e i 30 anni un’esperienza di volontariato ambientale e scientifico nei siti protetti della Rete Natura 2000 gestiti dai Carabinieri Biodiversità, dislocati in 6 macro-aree di studio in Lombardia, Toscana, Abruzzo e Molise, Lazio e Puglia, unendo in un insolito mix amore per la natura, consapevolezza civile e supporto concreto all’attività scientifica. Nella suggestiva cornice della Riserva Naturale delle Murge Orientali, da oggi, martedì 21 giugno a giovedì 23, si svolgerà la kermesse finale, con ragazzi in arrivo da tutta Italia. A fare gli onori di casa il comandante dell’Arma generale Teo Luzi che, mercoledì 22 alle ore 10.00, incontrerà i volontari ripercorrendo con loro la straordinaria esperienza formativa, naturalistica ed umana vissuta con il progetto. Oggi, martedì 21 giugno, giornata dedicata a tutti i volontari che hanno partecipato a LIFE ESC360: organizzati in squadre eseguiranno attività sul campo, mettendo in pratica e ripercorrendo quanto appreso durante la loro esperienza nelle Riserve. Mercoledì 22 giugno Workshop e condivisione delle esperienze con ospiti istituzionali, rappresentanti di progetti di volontariato, NGO e altre iniziative di citizen science applicate al monitoraggio ambientale, con un approfondimento sul tema dell’ambiente nella Costituzione. Giovedì 23 giugno Convegno finale “Il volontariato per la conservazione di specie e habitat protetti”, con presentazione dei risultati finali del progetto e ulteriori interventi da parte di ospiti internazionali.