x

x

Elezioni a Leporano, Iolanda Lotta la più suffragata

Iolanda Lotta

LEPORANO – Alle amministrative Iolanda Lotta è stata la donna più suffragata tra le sette in lizza. Lo scorso 12 giugno si sono elezionmi votazioni amministrative nel Comune di Leporano, il cui risultato ha visto prevalere la lista “Per Leporano Damiano Sindaco”, capeggiata proprio da quel Primo cittadino come sappiamo silurato dall’allora sua stessa maggioranza. Una vittoria abbastanza schiacciante quella ottenuta da Vincenzo Damiano che, succedendo a se stesso, ritorna a rivestire la fascia tricolore coadiuvato dal suo nuovo gruppo, col quale ha determinato un numero di preferenze ricevute ben maggiore rispetto alle altre due liste contendenti.

Oramai sia Damiano che i componenti di questo nuovo gruppo sono abbastanza conosciuti in paese e rappresentano, com’è stato più volte ribadito dagli stessi componenti, una squadra che vuole tradurre in maniera immediata e concreta quanto stabilito nel programma di governo e pronta a mettersi al lavoro per garantire il bene comune di tutta comunità e del territorio. Un impegno che, sempre a loro dire, descrive non solo un modo per ringraziare tutti i cittadini leporanesi che hanno confidato in loro, ma anche una promessa nei confronti dei tanti leporanesi che hanno riposto la loro fiducia nelle promesse fatte nel corso della campagna elettorale. Sull’analisi del voto e soprattutto dei numeri che ha portato la lista “Per Leporano Damiano Sindaco” alla vittoria, emerge il nome di Iolanda Lotta, una donna di dotata esperienza pluriennale nel mondo della politica e al servizio del prossimo.

La Lotta è risultata infatti prima donna più votata della lista “Per Leporano Damiano Sindaco” e la prima eletta su ben sette donne partecipanti, per cui c’è da aspettarsi che sicuramente sarà chiamata a svolgere un ruolo importante all’interno della nuova Amministrazione Damiano. A breve si conosceranno i dettagli sui nomi degli incarichi assessorili assegnati. Intanto sono già pronti sia la neoeletta Amministrazione comunale sia l’intero Consiglio che già da subito, visto l’estate galoppante, metteranno in pratica condivisi programmi all’altezza della situazione. Floriano Cartanì