x

x

Carosino, riapre il parco pubblico. Fiore all’occhiello della comunità

L'inaugurazione della Villa comunale
L'inaugurazione della villa comunale di Carosino

Lo si aspettava da tempo e, finalmente, c’è stata in pompa magna la nuova apertura al pubblico.

Parliamo del parco comunale di Carosino meglio conosciuto come Villa Comunale situato in questa ridente cittadina alle porte di Taranto. Chiuso da alcuni anni a causa di un certo degrado, l’importate area pubblica è stata recentemente oggetto di lavori di riqualificazione e ammodernamento che hanno interessato la sua interezza.  Le opere nel parco pubblico, situato a ridosso del palazzo ducale e della centralissima piazza Vittorio Emanuele III, hanno permesso di risistemare all’interno dell’area zone con diversi giochi e sostituzione delle panchine mentre, dal punto di vista botanico, si è intervenuti essenzialmente sul deperimento degli alberi e degli elementi vegetali in genere, riqualificando le parti cespugliose circostanti.

Alquanto aggraziata è risultata, per questo vero e proprio polmone cittadino per l’aria fresca che si respira e la tranquillità, la nuovissima e accattivante pavimentazione dei viali, che prevede anche una certa attenzione all’accessibilità  agli anziani e a tutti i bambini, immaginiamo anche i disabili che in questa area nuovamente aggiornata e migliorata potranno anch’essi divertirsi in tutta sicurezza insieme ai loro coetanei. Da segnalare che la riqualificazione ha inoltre interessato anche l’impianto di illuminazione del parco comunale, sostituendo tutti i corpi illuminanti con luci a led a risparmio energetico, più performanti e speriamo resistenti agli atti vandalici: la luce è vivace e provvede anche di sera e con la penombra degli alberi ad alto fusto a fornire una adeguata luminosità.  Complessivamente i lavori, soprattutto sotto il profilo edile, non hanno stravolto la fisionomia originaria del parco, lasciando quasi immutati spazi e aree a verde, inclusa persino la famosa scalinata cementizia, un tempo utilizzata come seduta del pubblico per le rappresentazioni teatrali e gli spettacoli in genere, che è stata recuperata e abbellita con apposite colorazioni e risistemata in termini di sicurezza.

Certo c’è ancora tantissimo da fare e in tanti ambiti, primo fra tutti la sicurezza sociale e il controllo delle aree con tanta gente che permane al suo interno. Ma questa Amministrazione comunale ci crede molto al punto tale che, per celebrare questo rinnovato look, si è premurata di invitare nella cerimonia di riapertura anche sindaci del circondario:” E’ sta una serata di grande emozione – ha dichiarato il Primo cittadino di Carosino Onofrio di Cillo – possiamo dire di aver vinto questa scommessa insieme alla mia squadra, i dipendenti comunali e tutta la cittadinanza. Il messaggio che vorrei lanciare adesso  è quello di custodire questo parco sentendolo come casa propria. Ogni cittadino si deve sentire custode di questo parco pubblico che è veramente molto bello”.