x

x

Campus Campitelli a Grottaglie, arrivano tre milioni

Finanziamento nell’ambito dei Giochi del Mediterraneo
Campus Campitelli a Grottaglie, arrivano tre milioni

GROTTAGLIE – Giochi del Mediterraneo 2026, tre milioni di euro per il Campus Campitelli. Il direttore generale dell’Agenzia per la Coesione territoriale ha trasmesso un primo elenco degli interventi per la realizzazione degli investimenti necessari a potenziare gli impianti sportivi per lo svolgimento dei Giochi del Mediterraneo nel 2026.

Al Comune di Grottaglie, che ospiterà le eliminatorie e le finali di pallavolo, sono stati destinati 3.000.000 euro per gli interventi al Campus Campitelli. Il finanziamento sarà utile per una totale riqualificazione dell’impianto e delle aree di pertinenza sia sotto il profilo energetico che della sicurezza antincendio. Una particolare attenzione è stata dedicata, in fase di progettazione, al superamento delle barriere architettoniche per consentire un uso non condizionato ma assolutamente facilitato di tutto il complesso sportivo da parte degli spettatori e degli atleti. Fondamentale sarà la realizzazione, sul tetto della struttura sportiva, dell’impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica a servizio delle strutture tecnologiche.

“Un finanziamento di grande importanza – dichiara il vicesindaco e assessore allo sport, Vincenzo Quaranta – che metterà a disposizione dei cittadini e delle associazioni sportive una struttura sportiva pienamente in linea con gli standard Coni, con un’elevata qualità architettonica e soprattutto sostenibile a livello ambientale. Inoltre, nei prossimi giorni, sarà pubblicato il bando per l’affidamento della progettazione relativo al finanziamento di 4 milioni inerente la Misura 3.1 “Sport e inclusione sociale” – cluster 3 del Pnrr, per i lavori di ristrutturazione dello storico Stadio Atlantico D’Amuri”. “Nei prossimi mesi Grottaglie – dice il sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò – vedrà l’avvio di numerosi cantieri frutto dei tanti bandi ai quali l’Ente, grazie all’incessante lavoro degli uffici, è risultato vincitore. Rigenerare, riqualificare e restituire luoghi alla città. In questi anni abbiamo lavorato con questa mission e questo ulteriore finanziamento rappresenta il riconoscimento di una pianificazione e programmazione che guarda al futuro da un punto di vista saldo e concreto”.